giovedì, Giugno 13, 2024
HomeSportMotoGPIn Francia il Motomondiale sfonda i 1000 GP.

In Francia il Motomondiale sfonda i 1000 GP.

Questo fine settimana, il Motomondiale raggiunge un traguardo strepitoso: 1000 GP della Classe Regina, a partire dalla sua invenzione. E partiamo da molto lontano: era il 1949.

1000 GP per la Classe Regina del Motomondiale

Era il 1949 e da allora venne introdotta la Classe Regina. Mezzi equipaggiati con motori 500 cc 4 tempi, con i quali gareggiavano i piloti più acclamati della storia. Venne poi il florido periodo di Giacomo Agostini, Libero Liberati, Tarquinio Provini e tutti quei piloti che hanno implementato le evoluzioni delle quali tuttora beneficiamo.

Il passaggio ai più competitivi motori a 2 tempi e l’eliminazione di tutte quelle tappe “al limite” (Villa Fastiggi a Pesaro, Tourist Trophy sull’Isola di Man e via via tutti i circuiti cittadini), in favore del crescente professionismo.

Quindi e quindi

Venne poi il periodo dei grandi Campioni internazionali, financo quelli d’oltreoceano: Jarno Saarinen, Barry Sheene, Mike Hailwood, Kenny Roberts. Tutti i miti che introdussero a loro tempo la rivoluzione coopernicana: il ginoccho a terra. Il prezioso punto di contatto con il suolo che permetteva ai piloti di avere un sensore dell’angolo di piega. Nonché un punto di scarico del peso.

Che dire poi di Freddie Spencer? Anch’egli precursore della guida molto esposta con il busto, oggi vitale per andar forte anche con le Ohvale MiniGP da 12 pollici. E poi, primo giovincello in una Classe Regina di piloti adulti.

Generazione di fenomeni

Uno di quei piloti a connettere il presente con il passato fu proprio Max Biaggi. Dalla sua rivalità contro Valentino Rossi è nata una nuova pagina del Motociclismo. Quella delle battaglie all’ultimo sangue e della rivalità sia dentro che fuori la pista. Ed ora che entrambi non corrono più, resta un suono dolce. La soave melodia del motore 2 tempi sul quale hanno iniziato a correre. Sia loro che i piloti oggi impegnati a ripetere le loro gesta.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Aprilia All Stars 2024 recensione-min

Aprilia All Stars 2024 recensione. Pro, Contro e…WOW!

0
Passato qualche giorno dalla fine di Aprilia All Stars 2024, vogliamo regalarvene una recensione dall’interno. Voi cosa ne pensate? La nostra recensione di Aprilia All Stars 2024 Sabato 8...
Brembo WorldSBK Misano 2024-min

Brembo WorldSBK Misano 2024. Alla Quercia si piantano i picchetti

0
Brembo ci porta i dati relativi all’utilizzo del freno da parte dei piloti del WorldSBK 2024 a Misano. Un utilizzo frequente ma morbido. Brembo per il WorldSBK...
Preventivi moto 2024-min

I preventivi moto 2024 superano quelli per le auto. Segui il tuo cuore

0
In questi primi mesi del 2024, secondo Segugio.it, i preventivi per le moto sono più di quelli per le auto. Ma ovviamente dipende dalla...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.