domenica, Luglio 3, 2022
HomeSportCIVIntervista ad Agostino Santoro. Campione National Trophy 1000 2020

Intervista ad Agostino Santoro. Campione National Trophy 1000 2020

Alcuni giorni fa abbiamo avuto il piacere di scambiare 4 chiacchiere su una Instagram Live con Agostino “Ago” Santoro: Campione National Trophy 1000 2020.

Agostino Santoro

Ago nasce Piedimonte Matese (CE) il 18 Ottobre 1996, da una famiglia appassionata di motori. L’aria della miscela tra olio e benzina la respira sin da bambino. Esordisce in una selezione organizzata da Honda sulle MiniGP, nel circuito di Aprilia (LT). Da lì, l’ascesa nella categorie via via più potenti.

Ago è diventato celebre “ante litteram” per un video del 2015 che lo riprende in sella ad una Kawasaki Ninja ZX-6R STK a Vallelunga. La sua tuta è rabberciata, unita con il nastro da pacchi, ma lui è un missile: gira in 1:41.9. A soli 5″ da quanto può fare il CIV SBK in gara, con gomme slick e moto quasi 100 cv più potenti.

Il suo sogno è arrivare lì. Una chiave d’accesso potrebbe essere il trofeo Yamaha R1 Cup: calmierati da regolamento STK ed affiancati al calendario del CIV, questi trofei permettono di correre a costi ragionevoli. Potrebbe passare nel CIV SBK, ma i limiti tecnici di un mezzo poco competitivo sono evidenti. (nel 2020, quante Yamaha R1 ci avete visto?). Spunta allora un Piano B con i fiocchi.

E se corressimo con il V2?

Il National Trophy è un campionato molto interessante. Estremamente selettivo sul piano della stretegia, permette di correre con mezzi molto preparati. Come Ago sottolineerà nella Live: “a volte alcuni piloti corrono nel CIV SBK con mezzi meno potenti che nel National Trophy”. Non è il 1° a dirlo: la stessa cosa dissero Edoardo Mazzuoli (pilota del National Trophy 600) e Federico D’Annunzio (Campione National Trophy 1000 2018).

Per il 2020, il team Broncos Racing lo ingaggia per correre nel National Trophy 1000 su una Ducati Panigale. con una curiosa variante rispetto ad altri Ducatisti come Lorenzo Lanzi.

AGOSTINO SANTORO #10:

“Il team non aveva dati sulla Panigale V4, mentre conosceva benissimo la V2. Quest’anno abbiamo deciso di correre con quella e i risultati ci hanno dato ragione. Il bicilindrico è meno potente e su rettilinei lunghi come quello del Mugello è il meno veloce. Ha però un freno motore molto più forte: in staccata recuperiamo molto. Il weekend di Imola è stato disastroso. Ma a Vallelunga, dove per essere veloci bisogna osare e lavorare di fantasia, sono diventato Campione National Trophy 1000 2020.”

Un futuro da scrivere

A questo punto cosa farà Ago? La speranza è quella di debuttare nel CIV SBK 2021, sempre con la Ducati del team Broncos Racing. Questa volta sarà però la Panigale V4, che ha già provato, lasciandogli piacevoli sensazioni.

AGOSTINO SANTORO #10:

“E’ una moto ancora tutta da scoprire, per me. Rispetto al bicilindrico, che invece conosco bene, è molto diversa. Se avessi avuto questa nel 2020, alcune gare sarebbero state più facili. Comunque, voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto: i miei sponsor, senza i quali non avrei potuto correre; il mio team, che ha sempre lavorato duramente per darmi la moto che volevo; la mia famiglia, che mi ha accompagnato in questo sogno.”

Un sogno che ci auguriamo possa diventare presto realtà.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Posizione in sella

Posizione in sella: leve, manubri e pedane

0
Un elemento a cui bisogna dedicare molta attenzione: la ricerca della corretta posizione in sella, tramite la regolazione di leve, manubri e pedane. Accortezze...
Ducati MotoE Tecnica

Ducati MotoE: nel vivo della tecnica

0
Ducati svela alcuni dettagli nella scheda tecnica della V21L che a partire dal 2023 monopolizzerà la MotoE. Un passo in avanti che dissipa la...
Aprilia All Stars 2020

Aprilia vincitrice del Love Brands 2022.

0
Aprilia vince il Love Brands 2022: un contest che premia i brand più amati nelle varie nazioni. Ed in Italia, la casa veneta è...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.