lunedì, Giugno 17, 2024
HomeSportMotoGPAndrea Dovizioso si frattura il polso facendo Cross. Conciato per le feste

Andrea Dovizioso si frattura il polso facendo Cross. Conciato per le feste

Durante un rilassante Sabato “prefe”, Andrea Dovizioso si frattura il polso destro allenandosi sulla moto da Cross. Come si suol dire ad una persona che si infortuna poco prima delle vacanze di Natale, si è proprio conciato per le feste.

Frattura al polso per Andrea Dovizioso

Ritiratosi dalla MotoGP prima che finisse la stagione 2022, il forlivese non ha certo abbandonato la passione per il motociclismo. La ha semmai allocata in contesti che in questo momento gli sono più congegnali. Il cross è la sua grande passione, tanto da occupare i suoi progetti futuri. Ma stavolta, come nel 2012 in Sardegna e nel 2020 al Monte Coralli di Faenza, c’è stato un piccolo incidente. Stavolta siamo nella pista marchigiana di Ponzano di Fermo (FM).

Andrea Dovizioso #04:

“C’è questa nuova moda che i crossisti seguono: far vedere le loro fratture E io, che un pò crossista mi sento non potevo non essere “in trend”…e ho deciso di giocarmi la carta della frattura del polso (scomposta per bene, naturalmente). Un paio d’ore di paura, ma fa parte del gioco La cosa importante è che sto bene e non ho riportato danni permanenti.”

Segue poi una lunga ed accurata lista di ringraziamenti che Andrea rivolge alle persone che lo hanno supportato ed operato.

T’avessi preso prima

A ben pensarci, Andrea potrebbe aver sbagliato carriera. Fin quando correva in MotoGP, che stesse impiccato o nel flow sembrava sempre andasse a spasso, tanto era precisa e chirurgica la sua guida. Vedendolo, non dava l’impressione di uno scienziato bramoso ad esplicitare la formula del divertimento, quanto un matematico impegnato a risolvere nella maniera più efficiente una difficile equazione chiamata “prestazione”.

Il Cross ha la capacità di trasformare il Dovi da impiegato a rivoluzionario, cercando strade alternative per divertirsi. Che poi da questo nascano anche delle prestazioni niente male, ben venga. E se a fine anni ’90 si fosse concentrato solo sullo sterrato?

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Royal Enfield Test Ride Tour 2024-min

Royal Enfield Test Ride Tour 2024. Rischierete di divertirvi

0
Iniziano finalmente le giornate dedicate al test ride tour 2024 di Royal Enfield. La casa più classic che ci sia è pronta a farsi...
Promozioni Kawasaki 2025-min

Nuove promozioni da Kawasaki nel 2025. Soprattutto le piccoline

0
Kawasaki decide di riscaldare il 2025 con delle promozioni dedicate alle cilindrate medio-piccole. Nulla di stellare, ma muovendosi bene si possono ottenere begli sconti. Kawasaki...
Ducati 999R Fila asta-min

Sapete quanto vale una Ducati 999R Fila con zero km all’asta?

0
Un'asta californiana ha appena venduto una Ducati 999R Fila originale e con zero km all'attivo per la modica cifra di...? Una Ducati 999R Fila all'asta Poche...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.