mercoledì, Dicembre 1, 2021
HomeSportMotoGPAndrea Dovizioso: "La MotoGP 2021 non mi piace"

Andrea Dovizioso: “La MotoGP 2021 non mi piace”

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Andrea Dovizioso si esprime negativamente sulla MotoGP 2021. E’ già un “no” per il futuro?

Troppo spettacolo

I punti cardine colpiti dalla critica che muove Andrea Dovizioso verso la stagione 2021 della MotoGP, sono principalmente 3. Il 1° di essi è lo spettacolo: al pubblico piacciono gare combattute e tale è la propensione a ciò, da offuscare i reali valori in campo.

Andrea Dovizioso #04:

“Fino al 2019 (l’ultima stagione “normale”, NDR) c’erano dei valori in campo, sui quali farsi delle idee. Oggi, la situazione si ribalta di gara in gara. Così perde senso anche lavorare sulla moto, perché una settimana ti giochi la vittoria, quella dopo la zona punti.”

Sulle 10 dita

Altra tematica che spaventa il forlivese è l’eccessiva incidenza delle prove in proiezione della gara. Tale è l’ansia di entrare nei primi 10, da non poter lavorare bene nel box ed in pista sui dettagli più importanti.

Andrea Dovizioso #04:

“Vedo che tutti hanno molta premura di rientrare nei primi 10 alla fine delle FP3. Chi non ci riesce ha praticamente buttato via parte della gara. Anche io avevo quest’ansia e non riuscivo a lavorare bene sul passo. Dovevo pensare più al giro perfetto.”

Fuori controllo

Altra costante con la quale tutti i piloti si devono confrontare oggi è l’elettronica. Ogni giorno più massiccia ed affinata, limita molti incidenti, ma a detta del Dovi sfalsa le percezioni dall’esterno.

Andrea Dovizioso #04:

“Nella MotoGP di oggi, l’elettronica gioca un ruolo fondamentale. Oggi, chi arriva dalla Moto2, non ha molte difficoltà ad andar forte con una MotoGP (a patto di avere un pacchetto valido, s’intende, NDR). Tuttavia, fatica ad interpretare le tante regolazioni e i vari parametri per cucirsi la moto addosso.”

Muro di gomma

Ed eccoci all’argomento più spinoso: gli pneumatici. Le gomme sono da sempre sotto i riflettori quando lavorano male. Viceversa non ne parla nessuno. Secondo il romagnolo, le coperture francesi sono responsabili di certi misunderstanding.

Andrea Dovizioso #04:

“Non mi permetto di insinuare nulla, ma da quando queste gomme sono cambiate accadono cose inspiegabili. Addirittura, dal 1° al 2° appuntamento su una stessa pista, il rendimento cambia notevolmente (ogni riferimento a Franco Morbidelli è puramente casuale).”

Lo prendiamo per un NO?

Criticando la MotoGP 2021, Andrea non ha espresso un disappunto nei confronti dei suoi interpreti. Ha semplicemente manifestato un’insofferenza verso dinamiche avviate ben prima del suo anno sabatico. Interpellato prima di un test di 3 giorni a Jerez, il forlivese ha anticipato un NO circa il suo rientro nel 2021.

Ma i prossimi mesi porteranno consiglio. Alcuni castelli di sabbia prenderanno forma; altri progetti resteranno chiusi nella sdraio. Ma tutti avranno modo di riflettere sull’avvenire. Tutti. Anche Andrea Dovizioso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Max Biaggi record velocità

Max Biaggi record velocità. Sfondato il muro dei 450km/h

0
In questi giorni Max Biaggi è tornato sulla Voxan per decollare e distruggere un altro record di velocità con moto elettriche. Era infatti suo il...
Nolan N80-8 e Nolan N60-6

Nolan N80-8 e Nolan N60-6. Due nuovi integrali per festeggiare i 50 anni

0
La collezione 2022 dell'azienda bergamasca, vede l'arrivo di due nuovi modelli integrali e in policarbonato, sono i caschi Nolan N80-8 e Nolan N60-6. Due integrali,...
Antonio Cairoli Supercross

Antonio Cairoli Supercross. Il Campione brilla a Parigi

0
Questo weekend Antonio Cairoli ha corso il Supercross De Paris conquistando un podio glorioso nella terza manche facendo emozionare i tifosi Italiani. Un dominio assoluto...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.