sabato, Agosto 15, 2020
Home Marchi Ducati Andrea Dovizioso operato con successo. Ok per Jerez?

Andrea Dovizioso operato con successo. Ok per Jerez?

Dopo l’infausta caduta di ieri sulla pista di Monte Coralli, vicino Faenza, il Ducatista ha riportato una frattura della clavicola. Dal suo racconto, emerge che si sia trattato di un Highside, a sua volta figlio della determinazione e della volontà di riagguantare gli avversari. Andrea Dovizioso è stato operato con successo dal Professor Giuseppe Porcellini di Modena. Da stamattina è iniziata la riabilitazione: sarà in pista a Jerez?

Andrea Dovizioso operato con successo

GIUSEPPE PORCELLINI, Professore del Policlinico di Modena:

“Andrea è stato operato per una frattura del margine sternale clavicolare. Abbiamo eseguito una osteosintesi con placca a 6 viti con riduzione anatomica. Oltre a me, l’equipe presentava: il Prof. Fabio Catani, che ha diretto personalmente l’intervento; il Prof. Luigi Tarallo; il Dott. Andrea Giorgini. Ringrazio la direzione sanitaria del Policlinico di Modena che ci ha messo a disposizione in 3 ore la sala operatoria, e tutto il personale per la veloce esecuzione dell’intervento.”

ANDREA DOVIZIOSO #04:

“L’operazione è andata bene, e ringrazio l’equipe medica che ha eseguito velocemente l’ intervento. Non sento molto dolore, perciò sono ottimista. Sono rientrato a casa questa mattina e nel pomeriggio mi organizzerò per programmare la mia riabilitazione.Credo che in queste settimane potrò pienamente recuperare ed essere in pista per il primo GP 2020 a Jerez”.

PAOLO CIABATTI, Direttore Sportivo di Ducati Corse:

“Pur sapendo che il motocross è un’attività rischiosa, avevamo comunque concesso ad Andrea di partecipare a questa gara regionale: aveva bisogno di ritrovare quegli stimoli e sensazioni che solo la competizione può dare. D’altra parte, il motocross è anche la disciplina con cui molti dei piloti MotoGP si allenano regolarmente. Dobbiamo essere contenti che l’infortunio non abbia gravi conseguenze. Andrea potrà essere regolarmente al via del campionato 2020 a Jerez”.

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

MotoGP Austria 2020 FP2

MotoGP Austria 2020 FP2. Jack Miller davanti e la KTM…

0
Jack Miller al comando delle FP2 della MotoGP 2020 in Austria. Condizioni ibride tra asciutto e bagnato. 2° Iker Lecuona e 3°...
MotoGP Austria 2020 FP1

MotoGP Austria 2020 FP1. Pol Espargaro apre il gioco

0
Pol Espargaro apre il gioco delle FP1 della MotoGP 2020 in Austria, girando in 1:24.193'. 2° Andrea Dovizioso che lo segue a...
MotoGP Austria 2020 Conferenza Stampa

MotoGP Austria 2020 Conferenza Stampa. E in caso di pioggia?

0
La Conferenza Stampa della MotoGP 2020 in Austria si apre tra i punti interrogativi. Primo fra tutti: come mai KTM è andata...