sabato, Giugno 25, 2022
HomeSportMotoGPAngoli di piega MotoGP: siamo arrivati al limite?

Angoli di piega MotoGP: siamo arrivati al limite?

Gli angoli di piega delle MotoGP sono sempre più elevati e spaventosi. Noi crediamo che si sia raggiunto un ragionevole limite. Ma ne siamo davvero sicuri?

La MotoGP piega fino ad angoli di 70°

Guardatelo lì in piega, Jorge Martin: spalmato sull’asfalto, con: ginocchio, gomito, spalla e stivali “sbrandati”. La moto dritta, sempre più indipendente da un corpo che gli si aggrappa soltanto per non cadere. Perché si piega così? Sporgendosi con il busto, si contrasta l’angolo di piega reale: in sostanza, si imprime carico all’anteriore e si gira in meno spazio, a parita di piega. O si piega meno, a parità di linea. Ciò significa: ridurre al minimo i tempi morti a gas chiuso; piegare moltissimo per un istante; quindi, raddrizzare il prima possibile e dare gas.

Più di così?

Con mezzi da 300 cv, questo stile di guida è indispensabile. A meno che non si voglia finire nelle retrovie (o in Clinica Mobile). Nella foto, vediamo però un ginocchio infastidito dalla presenza del gomito. Il che significa che forse siamo davvero arrivati ad un limite. Oltre quello, ci sarebbe da mettere giù il casco, ma staremmo rischiando di brutto. E, pur avendo raggiunto l’apice della piega, quella in foto non è la curva perfetta. Volete vederla?

La piega perfetta

Nella foto, la moto di Jorge Lorenzo è direzionata verso l’uscita della curva, pronta ad accettare l’apertura del gas. Il corpo è leggermente più composto rispetto a quello di Martinator, il che farebbe pensare ad una maggior fatica nel girare stretti. E invece, ecco la sorpresa: la Yamaha di Lorenzo è cucita al cordolo interno, con la ruota sulla linea bianca, anzi, anche un po oltre. Il corpo è spalmato tra il cordolo e il verde, quasi come a dire: la pista l’ho pagata tutta e non ne butto via nulla!

D’altro canto parliamo sempre di un 5 volte Campione del Mondo.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fabio Quartararo Le Mans 2021

MotoGP Assen 2022: il vincitore sarà Fabio Quartararo

0
Basta: faccio all in e decido di andare sul sicuro: Fabio Quartararo sarà il vincitore della MotoGP 2022 ad Assen. Ora vi spiego perché. Chi...
Marco Melandri scalpita

Melandri su Dovizioso: “Comprerà una pista da Cross”

0
Marco Melandri dice in una intervista Live che Andrea Dovizioso sia prossimo a comprare una pista da Cross, per un progetto a lungo termine....
KTM 450 RALLY REPLICA 2023

KTM 450 RALLY REPLICA 2023. Dalla Dakar al garage

0
KTM permette di rivivere i successi ottenuti nella Dakar con la 450 tramite una versione Rally Replica 2023 Ready To Race. Altrimenti, che razza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.