domenica, Giugno 23, 2024
HomeMarchiApriliaLo sapete che l'Aprilia RS 660 originale a Misano gira in...?

Lo sapete che l’Aprilia RS 660 originale a Misano gira in…?

Nell’evento Aprilia All Stars 2024 presso il circuito di Misano, diversi piloti si sono sfidati su delle RS 660 completamente di serie. E sono dei tempi niente male.

Misano perfetta per l’Aprilia RS 660

Il tracciato della Riviera romagnola sembra cucito sulla sportivetta veneta. Tortuoso il giusto, veloce il giusto. C’è anche il celeberrimo Curvone, in cui: con la MotoGP si arriva in 6a piena, si pela il freno anteriore e ci si tuffa dentro riaprendo nuovamente il gas; con le SBK si parzializza il gas; con le SSP 600 ci si butta dentro in pieno, senza chiudere.

Altri punti tecnici nel T1, dove si vede la rapidità nei cambi di direzione ed un T4 fatto di percorrenza pura. Qui, tra una 600 stradale o una MotoGP, non c’è chissà quale differenza. Ovviamente, dipende sempre da chi la guida.

O invece sei tu!

Ora, diversi piloti Aprilia attuali e passati hanno girato con questa Aprilia RS 660 di serie (nel prossimo paragrafo capirete cosa intendiamo). Miguel Oliveira ferma il cronometro su un eccezionale 1:45.464′! Ragazzi, 1:45′ a Misano su una tranquilla sportiva bicilindrica stradale da poco più di 10.000 euro è un tempo davvero spaziale. Anche se la velocità massima per l’Aprilia RS 660 non è paragonabile alle sorelle maxi.

No, non fate l’errore di compararlo allo strabiliante 1:30.374′ di Jorge Martin sulla Ducati Desmosedici. Quello è un prototipo da milioni di euro, sul quale i piloti fanno migliaia e migliaia di chilometri a stagione, settandola di volta in volta sul circuito (setup, rapporti, mappature) in un modo che vada bene solo a loro. Qui sono tutti saliti sulla moto che hanno trovato.

Le ragazze (di) serie

Aprilia RS 660 di serie uscite dal concessionario, scaricate dal furgone e messe in pista. Via la targa e gli specchietti, su delle Pirelli SC1…e basta! Nessun orpello inerente gomme, freni o altre diavolerie. Fabio Gilardenghi ci ha rammentato che i piloti correvano persino con l’ABS inserito. A cosa serve un simile esperimento?

A dimostrare la bontà di un prodotto che tutti possiamo acquistare con poco più di 10.000 euro presso un concessionario. E con il quale divertirci senza spendere un patrimonio in accessori aftermarket. Ma soprattutto, imparando a guidare scorrevolmente, senza farci sopraffare da potenze inscrivibili.

Divertimento in sella all’Aprilia RS 660 2024

I piloti si sono tutti divertiti: dall’esigente Maverick Vinales, allo scanzonato Loris Capirossi, passando per il tenebroso Max Biaggi, il serissimo Miguel Oliveira, il vitale Tommaso Marcon e l’eterno Alex Gramigni. E se vi dicessimo che un pilota del Trofeo RS 660 si è messo dietro Aleix Espargaro?

Dopotutto, la moto è quella ed i cavalli sono quelli: di più non riesci a tirargli fuori. Ma quello che non trovi nella moto, lo trovi in te. Nella voglia di divertirti che questo mezzo sa restituirti.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Pirro CIV Mugello 2024-min

Crash Pirro CIV Mugello 2024. C’è ancora domani

0
Gara 1 del CIV 2024 al Mugello termina con un crash per il leader di campionato Michele Pirro. Tanta pressione, ma nulla di irreparabile. Il...
CIV Mugello 2024-min (1)

CIV Mugello 2024: la valle della vita

0
Questo fine settimana, il CIV 2024 si trova al Mugello per il 3° appuntamento della stagione. La pista è davvero incredibile. Il Mugello ospita il...
Addio Guido Mancini-min

Addio Guido Mancini. Il mago della moto…e dei piloti

0
L'estate che ci sta per aggredire la pelle si apre con una brutta notizia: dobbiamo dire addio a Guido "Mago" Mancini, spentosi ad 85...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.