giovedì, Maggio 23, 2024
HomeSportMotoGPAprilia RS-GP 2023 omaggia il Festival di Sanremo con una carena "a...

Aprilia RS-GP 2023 omaggia il Festival di Sanremo con una carena “a gradino”

Nello shakedwon della MotoGP 2023 sul circuito di Sepang, Aprilia ha portato una particolare carena con gradino per la RS-GP. Il fine ultimo è sempre lo stesso: vincere il titolo.

La carena 2023 per l’Aprilia RS-GP

Questo dettaglio è emerso durante i test di Sepang. Questi sul circuito malese sono gli ultimi giorni dedicati alle prove, alla messa a punto e alla rifinitura. Chiunque abbia sviluppato nuovi componenti durante l’inverno, può mostrarli qui come frutto del suo lavoro. Non si esime dal confronto Aprilia che, sia pur priva delle concessioni, continua a lavorare alacremente sul suo progetto.

Questa carena ha una specie di scalino nel mezzo. Il suo compito è deviare i flussi d’aria e rendere l’avanzamento ancor più facile. In sostanza, l’aerodinamica avrà meno attriti e sul rettilineo si andrà più forte.

Velocità è già mezza bellezza

Non la si può definire una trovata esteticamente bella (de gustibus…). Ma ad un certo punto, gli ingegneri devono scegliere tra bellezza e performance. E non essendo una sfilata di moda, bensì una stagione di gare, si capisce bene cosa si prediliga. Un po’ come accadde con le alette aerodinamiche. Definite brutte in tempi non sospetti, sono state tacciate anche di pericolosità.

Se la MotoGP deve somigliare alla Formula 1, che inizi dalla stessa aerodinamica. Non c’è più spazio per imperfezioni ed errori umani.

Quella che non sei

Nel 2023, Aprilia schiererà un poker d’assoluto livello. Si parte con il fido Aleix Espargaro che ha creduto nel progetto dal 2017, vincendo una gara nel 2022; quindi Maverick Vinales, Campione del Mondo di Moto3 2013.

Nel team RNF, arriverà il velocissimo Miguel Oliveira seguito dall’ancora invalutato Raùl Fernandez. Con questi presupposti, logico che la casa Veneta voglia lottare per il titolo e, per fare questo, trovare sin da subito un setting ideale per ogni pilota. Ciò che, a posteriori, è mancata nel 2022.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Fasto taxi moto scooter-min

E’ ora di provare Fasto: il servizio taxi con moto e scooter

0
Sta arrivando in Italia Fasto: un servizio di taxi con moto e scooter di cui beneficiare tramite app. Come funziona e come usufruirne? Quali moto...
Dotto Creations Petrucci Ducati-min

Dotto Creations e Petrucci restaurano le Ducati

0
I designer di Dotto Creations traggono spunto dal pilota Danilo Petrucci per restaurare due Ducati e generare Handyman e Noveunosei. E mi sembra chiaro...
Brembo MotoGP Catalunya 2023-min

Brembo MotoGP Catalunya 2024. Aiutati per la discesa

0
Brembo analizza l’impiego dei freni nel GP di Catalunya da parte dei piloti della MotoGP 2024. Le staccate più impegnative del GP si affrontano in discesa e...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.