sabato, Ottobre 1, 2022
HomeNewsAxel Bassani: ce lo vedreste in Ducati Aruba?

Axel Bassani: ce lo vedreste in Ducati Aruba?

Axel Bassani sta ottenendo ottimi risultati in sella alla Ducati del team Motocorsa: un ottimo pretesto per spingere il team Aruba a valutarlo nel prossimo futuro.

Ducati Aruba, prendi Axel Bassani!

Dopo alcuni buoni risultati nel CIV e la partecipazione al WorldSSP, Axel Bassani debutta in WorldSBK nel 2021, sulla Ducati Panigale V4 del team Motocorsa. L’assoluta competitività del mezzo compensa il team che invece è una struttura privata. Lo status di rookie si fa sentire in più occasioni, quando al pilota veneto non manca tanto la velocità quanto la cattiveria e l’astuzia.

Comunque, Axel è una formica che prende sempre punti interessanti e si posiziona a fine campionato al 9° posto, con 210 punti. Il 2022 è un anno sensibilmente migliore in termini di risultati, tant’è vero che in questo momento Axel è 7° con 115 punti, davanti ad Alex Lowes che guida una Kawasaki ufficiale nel team KRT e Scott Redding che l’anno scorso guidava una Ducati factory. Come a dire: ora ci vuole il mezzo!

Dategli corda…

Con un Michael Ruben Rinaldi che finora non ha impressionato, anzi ha sensibilmente deluso le aspettative di Borgo Panigale, Ducati può cogliere la palla al balzo per inserire nel team Aruba il giovane Bassani. 2 anni in un team privato sono il giusto rodaggio per poi entrare in un team ufficiale.

Sappiamo quanto sia importante per un pilota cucirsi addosso un mezzo con le caratteristiche richieste.

…ma non spezzatela

Viceversa, quella del team ufficiale, potrebbe essere una trappola per Axel Bassani. Nulla contro Ducati, ovvio. Semplicemente, quando un pilota passa da un team privato ad uno ufficiale deve accogliere una mole di informazioni alle quali non è abituato. Lo vedemmo con Max Biaggi in Honda; quindi con Ben Spies in Yamaha; ancora, con Davide Giugliano prima e Michael Rinaldi poi in Ducati.

Michael Rinaldi in Ducati Aruba - Cover

Il rischio di bruciare un bel manico c’è. Ma non essendoci, parimenti, altre squadre interessate all’articolo, tanto vale correre il rischio.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Dominique Aegerter WorldSBK 2023-min

Dominique Aegerter in WorldSBK dal 2023. Jump!

0
A partire dal 2023, Dominique Aegerter correrà in WorldSBK sulla Yamaha R1 del team GRT, al posto di Garrett Gerloff che andrà in BMW....
EICMA 2022 Biglietti-min

EICMA 2022: Biglietti scontati fino al 30 settembre

0
Fino al 30 Settembre, gli appassionati potranno acquistare i biglietti per EICMA 2022 al prezzo scontato di 16 euro. Dopodiché la quota pro-capite salirà...

Ducati Multistrada V4 Rally. Si viaggiare!

0
Ducati presenta la versione Rally della Multistrada V4, per i viaggiatori che intendono fermarsi solo al distributore di benzina. Ducati Multistrada V4: dalle passeggiate al...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.