domenica, Giugno 23, 2024
HomeSportMotoGPMa quanto è andato forte Bagnaia sulla Ducati Panigale V4S a Misano?

Ma quanto è andato forte Bagnaia sulla Ducati Panigale V4S a Misano?

La scorsa settimana, Pecco Bagnaia si è allenato a Misano in sella ad una Ducati Panigale V4S. Ragazzi, è uscito fuori un tempo astronomico! Senza senso.

A Misano gira Pecco Bagnaia sulla Panigale V4S

Poiché i piloti di MotoGP hanno un numero limitato di test sui loro prototipi, cercano di riprodurre in scala le sensazioni della MotoGP in sella a delle moto stradali. Un paio di gomme buone sotto, forse un filtro più aperto che faccia respirare il motore, un scarico con una mappa dedicata e…tanto gas!

Insomma, le velocità sono più basse, ma potendo contare su una ciclistica meno sofisticata, alla fine le sensazioni sono pressoché simili. La moto si muoverà di più, essendo pensata per chi la usa anche per andare a lavoro. Ma ci si allena. E soprattutto, si possono fare dei lunghi stint nei quali mettere alla prova la resistenza fisica, per via del maggior peso.

Over 35

Ebbene, in sella alla Ducati Panigale V4S quasi di serie, Pecco Bagnaia ha girato in 1:35.117′. Già durante la gara dell’Aprilia All Stars 2024 abbiamo visto quanto sia capace di andare forte una moto di serie di soli 100 cv. Figurarsi una supersportiva già molto estrema come la Panigalona con oltre il doppio dei cavalli. In ultima analisi, guidata dal Campione del Mondo in carica della MotoGP.

Ricordiamo dal WDW 2022 che il buon Pecco ha una certa confidenza con il Curvone ed è capace ormai di tirar fuori il massimo anche da questa moto. Anzi, visto che sulla pista romagnola il suo compagno di marca Jorge Martin ha girato 5″ più veloce nelle Q2 del 2023, guidare una moto stradale sarà stato rilassante.

Lui non sa chi siamo noi?

Siamo gli amatori. Quelli che arrivano a Misano sfatti da qualche ora di viaggio, scaricano la moto, gli attrezzi, la tuta accartocciata attorno al casco. Entrano in pista, scaldano le gomme, combattono con la mancanza di confidenza al primo turno. E poi provano a spingere.

“Qui mi allarga, lì non so se andare in 2° impiccata o di 3° morta, la esco lento, ma la recupero…”. Poi ti arriva Pecco Bagnaia che con una moto quasi di serie ti spara un 1:35′ basso così. Bella roba!

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Pirro CIV Mugello 2024-min

Crash Pirro CIV Mugello 2024. C’è ancora domani

0
Gara 1 del CIV 2024 al Mugello termina con un crash per il leader di campionato Michele Pirro. Tanta pressione, ma nulla di irreparabile. Il...
CIV Mugello 2024-min (1)

CIV Mugello 2024: la valle della vita

0
Questo fine settimana, il CIV 2024 si trova al Mugello per il 3° appuntamento della stagione. La pista è davvero incredibile. Il Mugello ospita il...
Addio Guido Mancini-min

Addio Guido Mancini. Il mago della moto…e dei piloti

0
L'estate che ci sta per aggredire la pelle si apre con una brutta notizia: dobbiamo dire addio a Guido "Mago" Mancini, spentosi ad 85...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.