lunedì, Marzo 8, 2021
Home Marchi Bimota Bimota Tesi H2 Carbon. Le prime foto

Bimota Tesi H2 Carbon. Le prime foto

-

E’ una delle moto più affascinanti e più discusse, di questo periodo, durante le fasi di sviluppo. Dopo che la Casa italiana ha aperto i preordini della supersportiva Tesi H2, realizzata in collaborazione con Kawasaki, si è pensato bene di affiancare una versione alternativa, la Bimota Tesi H2 Carbon.

Bimota Tesi H2 Carbon, tanto carbonio

Al fianco del modello tricolore, di cui vi avevamo già parlato, Bimota affianca ora un modello del tutto speciale, dove a risaltare sono le numerose parti in carbonio della carenatura. In acciaio spazzolato invece è il serbatoio, a differenza della versione originale.

I dettagli

La differenza sostanziale, tra le due versioni, è la presenza dell’utilizzo del carbonio per la realizzazione delle carenature; motore e ciclistica rimangono invece quelle della versione standard.

Il motore è il sovralimentato quattro cilindri, quattro tempi raffreddato ad acqua da 998 cc e 231 cv a 11.500 giri, consuma coppia di 141 Nm a 11.000 giri, montato sulla Kawasaki H2.

Bimota Tesi H2 Carbon

Sospensioni a doppio forcellone, realizzate in lega di alluminio ricavate dal pieno, con escursione di 100 mm all’anteriore e 130 mm al posteriore. Non manca la predisposizione per l’ammortizzatore di sterzo Öhlins elettronico e due ammortizzatori posteriori completamente regolabili.

Da Kawasaki eredita anche la dotazione elettronica, per poter gestire i 231 cv spalmati sui suoi 200 kg. L’IMU Bosch con KTRC (Kawasaki Traction Control) a nove livelli completano il tutto.

A completare la parte ciclistica ci pensano i cerchi da 17 pollici, con pneumatici da 120/70 e 200/55 e un impianto frenante composto all’anteriore da un doppio disco da 330 mm e al posteriore un disco singolo da 220 mm, bloccati da pinze Brembo Stylema.

Prezzo e disponibilità

Per chi volesse acquistare la Bimota Tesi H2 Carbon potrà farlo al prezzo di “soli” 64.000 euro.

Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

GUARDA ANCHE

Marco Melandri carriera

Marco Melandri sui più grandi rivali della sua carriera

0
La carriera di Marco Melandri è durata 24 anni, togliendo le wildcard del 1997 e del 2020, nonché il 2015 quasi vuoto ed il...
Team Suzuki Ecstar MotoGP 2021

Team Suzuki Ecstar MotoGP 2021. La presentazione

0
E' stato presentato il team Suzuki Ecstar che nel 2021 schiererà in MotoGP Alex Rins e Joan Mir. Come annunciato, non ci sarà Davide...
Alex Rins MotoGP 2021

Alex Rins MotoGP 2021: “Costanza e cattiveria”

0
Alex Rins ripartirà per il mondiale MotoGP 2021 ben consapevole della sua efficacia e disposto a mettere insieme quanto di buono fatto nel 2019...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.