domenica, Luglio 21, 2024
HomeSportMotoGPBrembo MotoGP Buriram 2022. Piano ma si strizza la leva

Brembo MotoGP Buriram 2022. Piano ma si strizza la leva

Brembo ci illustra l’utilizzo dei freni da parte dei piloti della MotoGP 2022 sul circuito Thailandese di Buriram. Un utilizzo massiccio, che risente della natura molto Stop&Go della pista, nella quale non si torna dal 2019. Ma a contare non sono solo i freni.

Brembo per la MotoGP 2022 a Buriram

Così come a Motegi, i piloti potranno scegliere di adottare dischi anteriori da 340 o addirittura 355 mm. Questo ci fa capire che sia una pista molto spigolosa, Stop&Go, con staccate violente e ripartenze da bassa velocità. Paradossalmente, questo ci viene confermato dalla bassa percentuale di tempo speso in frenata dai piloti: solo il 28% del giro. Questo significa che ci sono poche curve in cui si inserisce pelando il freno per caricare l’anteriore, bensì rettilinei intervallati da staccate violente a moto dritta. Ma attenzione: le MotoGP hanno ormai quasi 300 cv.

Run away, turn away

Questo significa che le velocità in fondo ai rettilinei sono sempre più elevate. L’impegno richiesto ai freni è sempre maggiore. Ma contestualmente, quel che conta davvero è uscire forte dalle curve e lanciarsi su questi rettilinei, senza sprecare tempo ne…potenza. Infatti, da queste staccate così violente, si riparte in 1° marcia e, si ci sono i controlli, il cui intervento impedisce di “fare strada”. In altre parole, la percorrenza qui conta poco; il busto fuori per la moto dritta, invece, moltissimo.

Tressette

Le prime 4 curve sono le più impegnative del circuito. La 3 è la più difficile in assoluto. Si arriva a 325 km/h in 6° e si frena fino ai 70, scalando fino alla 1°. Questa staccata richiede uno sforzo sulla leva di oltre 5 kg, per quasi 6″, durante i quali si percorrono 270 mt. Il liquido freno raggiunge una pressione di 11,6 bar e la decelerazione tocca quota 1,5g. Le staccate di curva 1,2 e 4, non sono così più facili, comunque.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Alex Lowes WorldSBK Most 2024-min

Crash Alex Lowes Most 2024. Pressione o compressione?

0
Gara 1 del WorldSBK 2024 a Most si è conclusa con un crash per Alex Lowes. Si è trattato di pressione psicologica o un...
Petrucci WorldSBK Most 2024-min

WorldSBK Most 2024: grande Petrucci sul podio!

0
Danilo Petrucci chiude Gara 1 del WorldSBK a Most al 2° posto: il suo miglior risultato del 2024. Sarà questa la chiave per il...
Linus incidente in Vespa-min

Piccolo incidente in Vespa per Linus a Milano. Galeotta fu la buca

0
Il conduttore radiofonico Linus ha avuto un piccolo incidente a Milano in sella alla sua Vespa. Nessun pericolo per lui, che infatti racconta (e...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.