mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPBrembo MotoGP Qatar 2024. Come finirà alla Curva 1?

Brembo MotoGP Qatar 2024. Come finirà alla Curva 1?

Secondo i tecnici Brembo che lavorano a stretto contatto con tutti i piloti della MotoGP 2024, il Qatar è mediamente impegnativo per i freni. In una scala da 1 a 5 si è meritato un indice di difficoltà di 3, eguagliato da altre 8 piste. 

Medio stress per i freni Brembo nella MotoGP 2024 in Qatar

La gara in notturna permette di ammirare l’incandescenza dei dischi in carbonio nelle frenate più violente, un fenomeno solitamente mascherato dalla luce del sole nelle gare pomeridiane, anche nei circuiti più impegnativi per i freni. Invece nel GP Qatar, essendo disputato dopo il tramonto, è visibile lo stress termico a cui sono sottoposti i dischi in carbonio. ​

12 al giro

12 frenate al giro le ha solo il circuito di Misano Adriatico. Per questa ragione dalla partenza alla bandiera a scacchi i piloti si servono dei freni la bellezza di 264 volte, il valore più alto di tutte le piste asiatiche. Così come a Motegi, i freni sono in funzione per 34″ al giro. Dalla partenza alla bandiera a scacchi nel GP Qatar i freni vengono usati da ciascun pilota per oltre 12:30′, equivalenti al 30% del tempo totale.

Si frena dai 350 km/h

Delle 12 frenate della MotoGP 2021 in Qatar, 3 sono altamente impegnative per i freni; 5 di media difficoltà e 4 light. Complice il rettilineo di 1.068 mt che la precede, la frenata alla 1° curva è una delle più difficili dell’intero Mondiale: senza scia le MotoGP vi arrivano a 346 km/h (ma le Ducati superano tranquillamente i 360 km/h) e rallentano fino a 98 km/h esercitando un carico sulla leva del freno di 5 kg. Per impostare la curva, i piloti frenano per 5″ durante i quali percorrono 263 mt. La pressione dell’impianto frenante raggiunge invece gli 11 bar.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.