sabato, Maggio 8, 2021
HomeSportMotoGPBuon Compleanno Fabio Quartararo. Talento in costruzione

Buon Compleanno Fabio Quartararo. Talento in costruzione

Oggi facciamo gli auguri di Buon Compleanno a Fabio Quartararo che compie 22 anni. Un talento in costruzione il cui mosaico è quasi completo. Manca solo l’ultima tessera.

Francia o Italia? Spagna!

Fabio Quartararo nasce a Nizza il 20 Aprile 1999. A dispetto della natalità francese, i suoi antenati erano di origini italiane, per esattezza di Calatafimi (TR), nell’entroterra siciliano fra Trapani e Palermo. Suo padre Etienne corse come wildcard nel GP di Francia del 1986 nella Classe 250. La sua famiglia intravede maggior prosperità agonistica in Spagna ed è lì che si trasferiranno quando Fabio ha soli 4 anni per correre.

Enfant prodige

Sarà un buon investimento. Dopo i trionfi in piccoli trofei, Fabio sarà Campione Spagnolo di Moto3 nel 2013 e 2014. Alla guida è di una freddezza incredibile. In questo VIDEO vedete Valentino Rossi commentare le gesta dei suoi pupilli nel CEV 2014. A proposito di Quartararo, esprime il suo 1° apprezzamento. Chissà se immagina cosa accadrà di lì a 5 anni.

Buon Compleanno Fabio Quartararo - CEV

Scossa

Nei test invernali per il 2015 della Moto3, Fabio impressiona per la sua velocità sia sull’asciutto che sul bagnato. Nella 2° gara della stagione conquista un la pole position e la piazza d’onore. Successive cadute ed errori lo allontaneranno dal podio anche l’anno dopo. La scossa che sembrava dover scuotere il mondiale sembra essere implosa.

A tratti

In Moto2 correrà nel 2017 e nel 2018. In quest’ultimo anno ottiene la pole position e vince nel GP di Catalogna. Tolto il 2° posto nel GP di Francia, non otterrà più risultati di rilievo. Emerge quindi un tratto del suo carattere. Quando tutto è a posto, nulla sembra poterlo scalfire. La sua guida morbida e senza sbavature è impeccabile. Viceversa, quando in gara lo vediamo staccare forte, capiamo che non sarà la sua giornata e lo vedremo nelle retrovie. In questo assomiglia molto a Jorge Lorenzo e Maverick Vinales. E non solo in questo.

Classe Regina

Fabio Quartararo debutta in MotoGP nel 2019, sulla Yamaha M1 del neonato team Petronas. Al suo fianco c’è il Campione del Mondo di MotoGP 2017 Franco Morbidelli. E nonostante la sua moto sia la stessa del Campione del Mondo di Moto3 2013 e, soprattutto, di Valentino Rossi, El Diablo non si lascia intimidire. Nel 4° GP a Jerez, conquista la sua 1° pole position. In gara sta per raggiungere Marc Marquez, quando una rottura porrà fine ai suoi sogni di gloria.

Scappiamo insieme

Alla pole di Jerez, ne seguono altre in Catalunya e ad Assen. Gli permetteranno di salire sul podio. Il tutto in un momento in cui la Yamaha viene ingiustamente bistrattata e considerata alla stregua di un cancello. Sarà proprio Fabio a riportare la scarpetta alla veloce Cenerentola, proponendole di tornare a casa. La sua casa: il gradino più alto del podio.

Incontri ravvicinati

Anche Marc Marquez intravede del gran talento in Fabio Quartararo. A Misano, il 1° confronto diretto per la vittoria. Marquez ha un gran motore ed è un osso duro in staccata; Quartararo è molto più tondo e sfrutta bene il telaio della sua Yamaha M1.

Fabio Quartararo in Yamaha Factory

Alla curva del Carro, Marc lo infila, costringendolo ad una ripartenza imprevista. Fabio non ha abbastanza trazione per rispondere e si accontenta del 2° posto. L’esultanza di Marc fa capire quanto sia stato difficile batterlo.

Tale copione si ripeterà in Thailandia. Ormai è chiaro che Yamaha abbia per le mani un fuoriclasse. Lasciarselo sfuggire sarebbe un errore. La casa di Iwata gli mette sul piatto un bel biennale nel team Factory. Al posto di Valentino Rossi.

Buon Compleanno Fabio Quartararo

Il 2020 di Fabio si aprirà con 2 vittorie a Jerez. Nel tentativo di riacciuffarlo, Marc Marquez cade e si infortuna al braccio (ancora oggi è convalescente). Poi la sua stagione si opacizzerà molto. Un altra vittoria in Catalunya e moltissimi errori grossolani. Ma Yamaha non avrà molto tempo per rimuginare sulla sua scelta. Nel GP di Doha in Qatar e Portimao, Fabio torna alla vittoria. E lo farà con la consapevolezza di chi non ha più voglia di sbagliare.

Buon Compleanno Fabio Quartararo

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Rossi e Morbidelli

Rossi e Morbidelli: l’allievo supera il maestro. È merito dell’ Academy?

0
Domenica scorsa a Jerez, Morbidelli ha corso un'ottima gara e con la complicità della sindrome compartimentale che ha colpito il braccio di Quartaro, si...
Phaedra Theffo 125 GP Varano

Phaedra Theffo 125 GP Varano. Ci sarà anche lei

0
Phaedra Theffo prova a Varano la Honda 125 GP con la quale aveva corso nel 2007. Disputerà la 1° gara di Campionato a Varano....
Metzeler Days 2021

Metzeler Days 2021. Aperte le iscrizioni

0
Aprono le iscrizioni per partecipare ai Metzeler Days 2021 che si articoleranno su 3 circuiti: Vallelunga, Mugello e Cervesina. Andiamo a vedere le modalità...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.