martedì, Giugno 25, 2024
HomeAccessoriCasco Alpinestars Supertech R10 Road Racing

Casco Alpinestars Supertech R10 Road Racing

Alpinestars presenta il nuovo cascho Supertech R10 Road Racing. Frutto del risultato di oltre 10 anni di studio intensivo, sviluppo e test, con l’obiettivo di creare un cascho protettivo e performante per i piloti di tutto il mondo.

Il Design del casco Alpinestars Supertech R10

Dopo anni di ricerca, sviluppo e test da parte del Dipartimento di Sviluppo Prodotti dei caschi di Alpinestars, incluso l’ex pilota di MotoGP Andrea Dovizioso, oggi Alpinestars presenta il casco S-R10 Road Racing.

Con il S-R10, il focus del design si è focalizzato sul garantire il massimo livello di prestazioni, specialmente per quanto riguarda la protezione e la sicurezza. Inoltre, il casco Supertech R10 è stato progettato per offrire equilibrio tra ventilazione, comfort e il peso, senza compromessi su nessun fronte.

Un elemento cruciale unico nel design e nello sviluppo del S-R10 è l’avanzata aerodinamica del casco, ottenuta attraverso innumerevoli sessioni in galleria del vento focalizzate sulla riduzione della resistenza e sull’offerta di una stabilità aerodinamica ottimale. Questo beneficia delle performance in pista e migliora notevolmente il comfort durante lunghi viaggi su strada.

Varianti e disponibilità del casco Alpinestars Supertech R10

Il casco Supertech R10 sarà disponibile in 6 taglie, dalla XS alla 2XL, e in diverse colorazioni, tra cui nero opaco in carbonio e lucido, bianco lucido e nero opaco. Inoltre, Alpinestars lancerà due grafiche con due varianti di colore ciascuna: la grafica TEAM ispirata alle corse, disponibile in nero carbonio/rosso/bianco lucido e nero carbonio/rosso fluo/blu scuro opaco, e la grafica ELEMENT minimalista e heritage, disponibile in nero carbonio/rosso acceso/bianco lucido e nero carbonio/argento/nero lucido.

Il cascho S-R10 sarà in vendita presso i rivenditori e distributori autorizzati Alpinestars, con un numero limitato disponibile su alpinestars.com. La linea completa del casco Supertech R10 sarà disponibile negli Stati Uniti e in Europa a marzo, con una limitata disponibilità online e presso alcuni rivenditori nordamericani a partire da oggi.

Caratteristiche tecniche del casco Supertech R10

La calotta interna del Supertech R10, omologata secondo gli standard ECE 22.06, DOT e FIM, utilizza una tecnologia di stampaggio altamente avanzata con una combinazione multistrato di un esterno in carbonio ad alta densità 3K, uno strato composito in carbonio unidirezionale, uno strato in fibra di aramide e uno strato in fibra di vetro.

Lo strato esterno in carbonio ad alta densità 3K fornisce resistenza ed efficienza nella dissipazione dell’energia sull’intero guscio. Lo strato composito in carbonio unidirezionale fornisce una resistenza radiale significativamente maggiore intorno al guscio, prevenendo la compressione ma consentendo una deflessione controllata per ridurre l’energia d’impatto trasmessa. Gli strati di fibra di aramide e vetro forniscono una protezione critica dalla penetrazione.

Questa combinazione multistrato, unita con resina epossidica avanzata applicata sulla fibra pre-preg, controlla perfettamente la proporzione ideale di resina rispetto alla fibra per massimizzare la resistenza, le prestazioni meccaniche e la leggerezza.

La gestione dell’energia migliorata e la limitata deflessione del guscio esterno rendono l’assorbimento dell’energia più ampio e meglio assorbito dal rivestimento EPS.

La costruzione unica del guscio del S-R10 fornisce una protezione dagli impatti estremamente efficace, superando i limiti degli standard regolamentari ECE 22.06. Per gli impatti lineari diretti, il S-R10 supera lo standard di una media del 37%. Per le prestazioni di accelerazione rotazionale e impatti obliqui, supera lo standard del 65%.

Casco Alpinestars Supertech

La calotta interna

Il rivestimento interno del S-R10 è composto da quattro strati, proprio come la calotta esterna, ed è disponibile in quattro taglie anatomiche. L’EPS interno è ottimizzato per garantire la calzata corretta, migliorando comfort e riducendo il peso complessivo, migliorando soprattutto l’efficacia del casco in caso di impatto.

La superficie interna dell’EPS è liscia, creando un’area ottimizzata a basso attrito per una gestione superiore degli impatti obliqui. Per combattere e mitigare le forze rotazionali, oblique e lineari, Alpinestars ha progettato una superficie a basso attrito sulla superficie interna del rivestimento EPS.

La superficie interna è lucidata per essere liscia e successivamente rivestita per ridurre ulteriormente l’attrito, consentendo al rivestimento di comfort di muoversi contro l’EPS.

Il risultato è una maggiore gestione delle forze rotazionali e oblique, consentendo alla testa del pilota di muoversi indipendentemente all’interno del casco, riducendo significativamente la quantità di forza trasmessa alla testa, al collo, al cervello e alla colonna vertebrale da un impatto obliquo, riducendo al contempo il rischio di commozione cerebrale.

Sistema di vestibilità A-Head e personalizzazione

Per personalizzare ulteriormente la vestibilità del S-R10, è stato introdotto il sistema unico e brevettato di vestibilità A-Head. Questo sistema consente di regolare l’altezza e l’angolazione del casco sulla testa del pilota, offrendo un setup ultra-specifico adattabile a quanto profondamente la testa del pilota è posizionata nel casco e quanto inclinato è avanti o indietro.

Per offrire ai piloti la possibilità di adattare ulteriormente la vestibilità del S-R10 per soddisfare una vasta gamma di forme e dimensioni della testa, Alpinestars offre una varietà di parti di ricambio in una vasta gamma di taglie.

Ciò consente ai motociclisti di cambiare e sostituire i paracolpi, il pad corona e il pad superiore con opzioni più sottili o più spesse, per personalizzare veramente il comfort del casco per una vestibilità perfetta.

Aerodinamica

Aplinestars Supertech R10 è progettato e sviluppato per atleti professionisti di MotoGP, dove andare più veloce e essere protetti è l’obiettivo. Con la minimizzazione della resistenza e l’ottimizzazione della stabilità aerodinamica, la gestione dell’aria dentro e fuori dal casco e una vestibilità confortevole e personalizzabile, il casco S-R10 assicura un’esperienza globale adatta ai campioni nella guida sportiva e in pista.

Il S-R10 è stato sviluppato nella galleria del vento a grandezza naturale fin dall’inizio del suo sviluppo. Gli obiettivi aerodinamici per il coefficiente di resistenza in diverse posizioni della testa, così come la stabilità a diversi angoli, erano un obiettivo primario nello sviluppo della forma del casco.

Prima ampiamente sviluppato con la Fluidodinamica Computazionale (CFD), quindi convalidato nella galleria del vento a grandezza naturale, e infine in pista. Il risultato è un casco che raggiunge il livello più basso di resistenza e il più alto livello di stabilità aerodinamica a velocità elevate rispetto a qualsiasi altro casco da gara testato nella galleria del vento.

Gli spoiler aerodinamici del S-R10 sono dotati di un sistema di rilascio brevettato Alpinestars, con giunti elastici che aiutano lo spoiler a staccarsi dal guscio del casco in caso di impatto significativo, indipendentemente dall’angolo, per ridurre l’energia rotazionale potenziale.

Il casco è dotato anche di alette laterali per supportare ulteriormente la stabilità del S-R10 e migliorare la resistenza aerodinamica. Inoltre, la visiera del casco ha turbolatori per migliorare le prestazioni aerodinamiche.

Con la configurazione dello spoiler da corsa e le alette aerodinamiche insieme, il team di sviluppo caschi Alpinestars ha ottenuto una riduzione della resistenza del casco di ulteriori 4,54%.

Casco Alpinestars Supertech

La ventilazione interna del Supertech R10

Il casco Supertech R10 presenta undici punti di ventilazione, con sette prese d’aria, tre nella mentoniera e quattro sulla parte superiore del casco, più quattro uscite d’aria, due laterali sulla barra del mento e due sulla parte superiore posteriore del casco.

Queste prese d’aria si integrano direttamente con il guscio del casco attraverso una serie di condotti d’aria attraverso il rivestimento EPS interno. Con il S-R10, l’aria entra attraverso le prese d’aria e circola attivamente sopra e intorno alla testa del pilota attraverso una serie di canali, per poi essere estratta dalla parte posteriore del casco.

La presa d’aria superiore presenta un grande cursore centrale che canalizza l’aria verso la parte superiore della testa per un comfort migliore, quando aperto, con prese per l’estrazione dell’aria calda dalla fronte del pilota.

Sotto lo spoiler posteriore, ci sono due prese di estrazione per un efficace espulsione dell’aria calda. Le prese d’aria della mentoniera sono formate da due aperture posizionate sulla parte anteriore del casco ai lati del meccanismo di bloccaggio dello schermo, dove ogni aletta ha una linguetta all’angolo, utilizzata per aprire o chiudere la presa d’aria.

L’aria che entra da questo punto è convogliata verso il lato interno, creando un flusso laminato di aria che previene efficacemente l’appannamento. Inoltre, le prese d’aria sul mento sono utilizzate per estrarre l’aria umida dall’interno del casco.

Caratteristiche della visiera

Il meccanismo di blocco della visiera è dotato di leve di bloccaggio in metallo per prevenire lo stacco indesiderato della visiera durante impatti e/o cadute, che sono bloccate nella posizione chiusa da un gancio metallico anteriore.

La visiera offre una visibilità laterale di 220 gradi e verticale di 57 gradi, fornendo un campo visivo massimizzato nella posizione di guida e un grande comfort per il pilota.

Inoltre, la visiera stessa può essere facilmente cambiata o rimossa grazie al sistema di sgancio rapido sicuro e senza attrezzi. Il S-R10 è dotato di una visiera omologata ECE 22.06 Classe ottica 1, spesso 3 mm e rivestito con trattamenti anti-graffio e anti-appannamento. Lo schermo è dotato di perni interni per ospitare una lente Pinlock® 120XLT – 100% MaxVisionTM e perni esterni per ospitare gli strappi.

Interni removibili

Rimovibile e lavabile, con tessuti trattati antimicrobici, l’S-R10 presenta otto parti interne individuali, tra cui il pad corona, il pad superiore, i paracolpi, la tendina della mentoniera, il cinturino del mento, i parapolvere auricolari, il deflettore del vento e il deflettore del respiro.

Pad Corona: Il pad corona e il pad del collo sono elasticamente collegati, per una gestione migliorata degli impatti obliqui e un’interfaccia con la superficie liscia del rivestimento interno EPS.

La costruzione del pad corona si basa su quattro pannelli (frontale, laterale, posteriore), per una vestibilità ottimizzata con lo spessore corretto della schiuma.


Pad Superiore: Il pad superiore è rimovibile e regolabile in altezza tramite il sistema di vestibilità A-Head.


Paracolpi: I paracolpi sono dotati di schiuma premium 3D e tessuti, offrendo comfort e traspirabilità. I paracolpi presentano un sistema di estrazione d’emergenza ERS, consentendo la rimozione facile del rivestimento laterale da parte di personale medico qualificato e hanno anche un canale per l’installazione di un tubo idrico.


Paramento: Un paramento è incluso nella confezione per fornire ulteriore protezione contro l’aria che entra nel casco dal basso.


Parapolvere auricolare: I parapolvere auricolari sono fissati sotto ciascun paracolpo e contribuiscono a migliorare il comfort riducendo il rumore aerodinamico; sono rimovibili permettendo l’installazione di un sistema di comunicazione nel casco.


Deflettori del vento e del respiro: I deflettori del vento e del respiro sono inclusi per migliorare il comportamento aerodinamico e il flusso d’aria umida, rispettivamente.
Profilo della Barra del Mento

Un’altra caratteristica di protezione del design esterno è il profilo della barra del mento, dove l’area di base è stata appositamente sagomata per dare una sezione di sollievo. Il profilo inferiore è rialzato per superare la clavicola e, anziché il duro guscio esterno, la zona è completamente protetta dal rivestimento interno EPS.

Sistema di Chiusura

Il S-R10 utilizza una fibbia a doppio anello D di classe premium con una cinghia rinforzata in fibra di aramide per una chiusura sicura e affidabile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Michele Pirro CIV Mugello 2024-min

Il CIV 2024 al Mugello premia la legge di Michele Pirro

0
Michele Pirro chiude con una vittoria in Gara 2 il suo CIV al Mugello 2024. Con 5 vittorie su 6 gare all'attivo, è ampiamente...
Delbianco CIV Mugello 2024-min

Al CIV Mugello 2024 Alex Delbianco torna alla vittoria

0
Alessandro Delbianco vince Gara 1 del CIV 2024 al Mugello. Fattore ancor più decisivo, dopo aver messo pressione a Michele Pirro, inducendolo all'errore. Prima vittoria...
Marco Bezzecchi Aprilia 2025-min

Marco Bezzecchi Aprilia 2025. Allora vuoi la guerra…

0
Nei giorni scorsi, in seguito all'arrivo in Aprilia di Jorge Martin e l'addio di Maverick Vinales, ci si chiedeva chi lo avrebbe sostituito nel...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.