mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPCrash Bagnaia Jerez 2024. Chi ha steso chi?

Crash Bagnaia Jerez 2024. Chi ha steso chi?

Nella Sprint Race della MotoGP 2024 a Jerez, Pecco Bagnaia ha avuto un crash dopo un doppio contatto con Brad Binder e Marco Bezzecchi. Com’è andata la faccenda?

Jerez 2024 inizia con un crash di Pecco Bagnaia

La Sprint Race trasforma i piloti, che già non sono agnellini, in cannibali. Il tempo a disposizione per il miglior risultato utile si riduce del 60%. Di più, piloti abituati a gestire le loro risorse (energie, gomme, mappature del motore in ottica consumi etc.) si ritrovano braccati dagli scavezzacollo del Sabato. Quelli per i quali un duello al fianco degli intoccabili di turno vale una carriera intera.

E’ il caso di Pecco Bagnaia, che raggiunge Curva 1 di Jerez insieme a Brad Binder e Marco Bezzecchi. Un po’ troppo insieme. Tanto è vero che dalla detta curva usciranno due sole moto. Il Campione del Mondo in carica cade e c’è da capire quanto sia colpa sua.

Legge della dinamica

La 1 di Jerez è una curva molto “ad L”. Si arriva in 5° pienissima o addirittura in 6° a 300 km/h e si frena fortissimo fino agli 80 km/h, scalando 4 marce. Tutti a sinistra, si fa subito una grande piega che però…dura poco. L’obiettivo è raddrizzare il prima possibile per aprire il gas. Ovvio che chiunque cerchi di farlo sacrificando il meno possibile.

Lo pensano Pecco Bagnaia, Brad Binder e Marco Bezzecchi. Del trio, Binder è il più aggressivo e cerca un ingresso su Pecco Bagnaia. Logico che quest’ultimo vada largo, anche instradato dal rivale di KTM. Andando largo, trova all’esterno un Marco Bezzecchi già a moto dritta che si lancia a fuoco verso la curva successiva. A terra!

Sia messo agli atti

A nostro modestissimo avviso, e con buona pace dei telecronisti, sono incidenti di gara. Un pilota lascia aperto un varco? Logico che chi stia dietro ci provi; un pilota viene mandato largo da chi lo supera? Chiaro che provi a rientrare ed incrociare la traiettoria. Ancora, un pilota è già pronto per l’uscita di curva, in 2° marcia sotto-coppia? Non ha il tempo di pensare a chi sopraggiunge ai lati.

A corredo di tutto questo, ricordiamo che in gara c’erano dei piloti. Non degli amatori, la cui unica missione è divertirsi e riportare la moto al box senza danni. Questi piloti hanno dato il meglio di loro stessi e, stavolta, ciascuno a scapito degli altri. “Mors tua, vita mea” dicevano gli antichi romani.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.