mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPCrash Marquez Bagnaia Portimao 2024. Chi ha ragione? La Ducati!

Crash Marquez Bagnaia Portimao 2024. Chi ha ragione? La Ducati!

Nella gara di MotoGP 2024 a Portimao, Marc Marquez e Pecco Bagnaia sono rimasti coinvolti in un crash. Entrambi illesi, oltre che incazzati…rossi.

Portimao 2024 verrà ricordata per il crash tra Marquez e Bagnaia

Nessun dubbio. Complimenti a Maverick Vinales che ha vinto la Sprint Race e Jorge Martin che è tornato alla vittoria in Gara. Ma la memoria andrà sempre a questo incidente. Com’è successo? Ve lo spieghiamo brevemente.

Marquez attacca Bagnaia in staccata alla curva 4; come previsto, va largo. Al che, Pecco si rinfila all’interno. A questo punto, il catalano deve percorrere più metri, ma la traiettoria per forza più spigolosa gli consente di aprire il gas prima, per via del minor angolo di piega.

Chi più spende meno spende

A questo punto, Pecco cerca di risparmiare metri e tenersi più stretto per restare davanti. Per farlo, dovrà perciò piegare di più e tenere una velocità di percorrenza più elevata. Dovrà insomma ricordarsi di quando correva in Moto3.

Ma le gomme hanno un limite di piega. E quelle della Desmosedici GP24 factory lo raggiungono prima che Pecco possa raddrizzare ed aprire il gas. La Ducati ufficiale falcia quella privata di Marc. Rotolata nella via di fuga e gara finita per entrambi. Almeno quella in pista.

Formicaio

In questo si trasforma il paddock del tracciato portoghese: giornalisti che inseguono famelici l’odore del sangue (rosso anche quello, peraltro) e corrono ad intervistare…chi? La dirigenza Ducati che ha appena buttato alle ortiche la gara di due piloti. Uno dei quali è il Campione del Mondo in carica e l’altro l’operazione di marketing del secolo.

Chi ha ragione e chi ha torto? Io la metterei sul politico: è stato un incidente di gara. Volessimo fare i periti assicurativi, diremmo che Pecco ha tecnicamente falciato Marc. Ma poi non potrebbe essere stato Marc ad averlo chiuso (visto che lui guardava verso Pecco, ma Pecco guardava all’esatto opposto e non poteva vederlo)? Ma Marc dove sarebbe potuto andare? E Marc perché lo ha passato lì?

Appunto dico!

Ad avere ragione è la Ducati che, per una volta, non si fa tirare dentro a polemiche da Bar dello Sport. E, contrariamente a quanto fece con Jorge Lorenzo nel 2018, riconosce ad entrambi di essere dei Grandi Campioni. Quanto ai piloti, è chiaro che entrambi siano dispiaciuti di quanto accaduto.

Ma in quanto tali, saranno già con la mente alla prossima gara. Dove se le daranno ancor più combattivamente.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.