mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportCIVCrash Mercandelli CIV SBK 2024 Misano. E nel punto più sbagliato!

Crash Mercandelli CIV SBK 2024 Misano. E nel punto più sbagliato!

Durante Gara 2 del CIV SBK 2024 a Misano, Roberto Mercandelli rimedia un crash importante proprio al Curvone. La curva dove meno conviene sfidare la fisica.

Com’è avvenuto il crash di Mercandelli nel CIV SBK a Misano 2024?

Avete presente il Curvone di Misano? La maggior parte di voi, sì. Ma repetita iuvant. I piloti del CIV SBK vi arrivano dopo un rettilineo non molto lungo in 5° piena sui 260 km/h. Per caricare l’avantreno ed impostare la curva tenendo una velocità elevata, parzializzano il gas (diciamo fino al 50%) per poi riaprirlo. Ne consegue che sia una curva davvero velocissima.

Per tagliarla piegando il meno possibile, i piloti sfruttano tutti i cordoli interni ed esterni. Il ginocchio a terra…lo mette chi lo mette. Gli altri restano in sospeso e, quando la moto esce in 5° piena dalla curva e loro ci sono ancora sopra, capiscono che è andato tutto liscio. Anche un minimo ondeggiamento dell’avantreno oltre il consentito può portare alla caduta. Infatti…

Sul velluto

Merca arriva sparato come una fionda ed inserisce la moto in piega. Non fa in tempo a focalizzare la curva successiva che si ritrova gambe all’aria. Anzi, a terra. La moto precipita ad una velocità mostruosa. Consideriamo che ai 250 km/h si percorrono circa 70 m/s. I riflessi servono al giusto. Una buona tuta può far molto meglio.

E, per dirla come va detta, il neo-acquisito nel CIV SBK è stato fortunato. Non saranno dello stesso avviso nel team che si è visto demolire una moto, ma vedendolo arrivare ai box relativamente illeso, avrà tirato un bel sospiro di sollievo. Nel 2010, ad un pilota che cadde più o meno allo stesso moto (ma in gruppo), andò infinitamente peggio.

Bello che balla

Accidenti a parte, la stagione del Merca sembra iniziata piuttosto bene. Una moto performante qual è la Ducati Panigale V4R in un team più che competitivo. L’adattamento dalla Supersport 600 alla SBK si è rivelato meno spinoso del previsto. Complice la sua pregressa esperienza sul 1000.

Dopotutto, Ducati è alla perenne ricerca di piloti che tengano alto il suo stendardo. E i suoi standard, soprattutto. Magari…

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.