lunedì, Agosto 15, 2022
HomeSportDakarDakar 2022 moto tappa 7. Cornejo si impone nella prova speciale

Dakar 2022 moto tappa 7. Cornejo si impone nella prova speciale

Si apre con un colpo di scena la seconda settimana (quella decisiva), della Dakar 2022 per le moto nella tappa 7, con il ritiro di Daniel Sanders. L’australiano avrebbe dovuto aprire la tappa ad Riyadh-Al-Dawadimi questa mattina, ma non si è presentato alla partenza

Il vincitore delle tappe 1 e 6 sembra essere caduto nel collegamento. I primi rapporti sono rassicuranti e parlano di un braccio sinistro ferito. Ha ricevuto assistenza immediata ed è stato portato in ospedale. 

Si tratta di un duro colpo per il Gas-Gas Factory Team, che ora è ridotto a un solo uomo, Sam Sunderland, proprio come Husqvarna dopo il ritiro di Skyler Howes.

Dakar 2022 moto tappa 7

La tappa 7 della Dakar 2002 per le moto è andato al britannico Sunderland l’arduo compito di aprire la tappa di 701 chilometri, da Riyadh fino a Al-Dawadimi, che comprende ben 402 chilometri di prova speciale in cui si è imposto Ignacio Cornejo in 3h28’36”, su Honda Monster Energy. 

Secondo è arrivato l’inossidabile Kevin Benavides (0’44”), che sale al terzo posto della classifica generale, mentre il terzo posto è andato a Barreda, con un ritardo di 2’51”.

Dakar 2022 moto tappa 7

L’altro Benavides, Luciano, si accomoda ai piedi del podio a 7’50” con l’ultima Husqvarna ufficiale rimasta in gara, seguito da Santolino (Sherco), a 8’29” e Rodrigues (Hero), a 8’57”. 

Cambiano i vertici della generale con Van Beveren che si prende la leadership seguito dalla coppia del Red Bull KTM Factory Racing, formata da Walkner e K. Benavides.

In difficoltà Petrucci per i postumi della caduta rimediata nel precedente stage dove si era leggermente ferito ad un braccio. Il suo ritardo di 50’07” lo classifica in quarantaquattresima posizione.

I quad alla Dakar 2022

Vittoria per il brasiliano Medeiros tra i quad che vedono Giroud secondo a 3’07”, seguito da Copetti terzo, con un ritardo di 16’36”. Ancora Giroud leader davanti a Copetti (18’21”) e Maksimov terzo a 52’39”.

Le auto

Seconda vittoria per Sebastian Loeb che batte Al-Attiyah, dopo che nella tappa precedente non aveva approfittato della prova sottotono del leader della classifica. L’alsaziano si riscatta e infligge 5’27” al rivale, mentre al terzo posto si classifica Sainz, con la Audi a motore ibrido, a 7’43”. 

Al-Attiyah, mantiene il comando della graduatoria, ma si vede ridurre il vantaggio a 44’59”; Al-Rajhi resta saldamente in terza posizione con 53’31” da recuperare.

Classifica auto Dakar 2022 

  • Nasser Al-Attiyah – Toyota Gazoo Racing
  • Sebastien Loeb – Bahrain Raid Extreme
  • Yazeed Al-RAjhi – Overdrive Toyota

I camion

Settima tappa e settima vittoria consecutiva per un equipaggio Kamaz. Il truck russo, che completa la prova in testa, è quello di Shibalov con 1’37” di vantaggio sul compagno di team, Nikolaev. 

A cambiare il colore del podio ci pensa in giovane Van Den Brink che arriva terzo con l’Iveco del team De Rooy a 4’25”. Quarto Karginov (6’39”) e quinto Sotnikov (6’52”), entrambi su Kamaz-Master.

Il sesto posto è di Huzink con il Renault del team Riwald (7’31”) davanti a Loprais e il suo Praga a 7’57”. 

Nella generale comanda Sotniko davanti a Nikolaev e Shibalov. Al quarto posto Loprais davanti a Karginov e Van den Brink.

Dakar 2022 classifica tappa 7 moto

P.DRIVER/VEHICLETIME
111MONSTER ENERGY HONDA(CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMO03h 28′ 46”
21RED BULL KTM FACTORY RACING(ARG) KEVIN BENAVIDES03h 29′ 30”
+ 00h 00′ 44”
388MONSTER ENERGY HONDA(ESP) JOAN BARREDA BORT03h 31′ 37”
+ 00h 02′ 51”
477HUSQVARNA FACTORY RACING(ARG) LUCIANO BENAVIDES03h 36′ 36”
+ 00h 07′ 50”
515SHERCO FACTORY(ESP) LORENZO SANTOLINO03h 37′ 15”
+ 00h 08′ 29”
627HERO MOTOSPORTS TEAM RALLY(PRT) JOAQUIM RODRIGUES03h 37′ 43”
+ 00h 08′ 57”
72MONSTER ENERGY HONDA(USA) RICKY BRABEC03h 38′ 35”
+ 00h 09′ 49”
829MONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM(USA) ANDREW SHORT03h 39′ 01”
+ 00h 10′ 15”
918RED BULL KTM FACTORY RACING(AUS) TOBY PRICE03h 39′ 23”
+ 00h 10′ 37”
1042MONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM(FRA) ADRIEN VAN BEVEREN03h 41′ 20”
+ 00h 12′ 34”
Alex Ricci
Alex Ricci
Nato a Faenza (RA) nel 1979, ma originario di Fusignano, da padre orgogliosamente romagnolo e madre ladina della provincia di Belluno. Motociclista. Scrittore "neo neo neo realista". Reporter freelance, per qualcuno anche fotografo. Divulgatore di motociclismo, collaboro con smanettoni.net. Amo la letteratura, la musica, suono il basso, adoro Sting e i Depeche Mode. Appassionato di storia, di geografia e letteratura. Il mio scrittore preferito è Ernst Junger, il mio reporter di riferimento: Ryszard Kapuściński. Mi piace raccontare storie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Bastianini Martin Ducati ufficiale-min

Bastianini o Martin: chi ci va sulla Ducati ufficiale?

0
Dopo il GP di Austria, Ducati annuncerà il nome del pilota che andrà a sostituire Jack Miller nel team ufficiale: Enea Bastianini o Jorge...
Fabio Quartararo Honda

Limiti di peso e altezza in MotoGP e WorldSBK: sarebbero necessari?

0
Negli ultimi tempi si discute l'introduzione di limiti di peso e altezza in MotoGP e WorldSBK. In campionati così tirati, ogni minimo dettaglio è...
Variatore Polini Yamaha XMax 125-min

Variatore Polini per Yamaha XMax 125: più brio

0
E' in vendita il nuovo variatore Polini Maxi Hi-speed per dare allo scooter Yamaha XMax 125 un maggior spunto in tutte le situazioni. Anche...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.