domenica, Gennaio 23, 2022
HomeSportDakarDanilo Petrucci abbandona la Dakar 2022. Possibile rientro?

Danilo Petrucci abbandona la Dakar 2022. Possibile rientro?

Colpo di scena nella terza giornata della corsa rallistica più impegnativa e affascinante del mondo. Danilo Petrucci esce di scena alla Dakar 2022. Uno dei protagonisti più attesi che, alla sua prima partecipazione, aveva fatto molto parlare di se.

Petrucci, dopo aver concluso la carriera nella velocità, torna alle ruote tassellate, suo primo amore. Un guasto tecnico alla sua KTM messa a disposizione dal team francese Tech3, con cui correva nel 2021 in MotoGP, ha messo fuorigioco il ternano, che deve lasciare il raid quando stava per entrare nel vivo.

Danilo Petrucci Dakar 2022

Inizio positivo per Danilo Petrucci alla Dakar 2022

Le difficoltà sono all’ordine del giorno, ma dopo un prologo positivo, affrontato “saggiamente” senza troppa foga; nella seconda giornata era riuscito a terminare la prova ad anello, con 333 km di speciale, conquistando il tredicesimo posto, secondo assoluto dei rookie.

Non solo un ottimo inizio per il tempo stabilito, 5h12’09”, ma anche per la capacità di tenere a bada veterani della specialità come Benavides, Barreda e Brabec.

Nella tappa odierna, Ha’Il- Al Artawiyah, al chilometro 115, un guasto ha costretto l’intervento dell’elicottero per il recupero, vanificando ogni velleità di concludere la prova.

La Dakar non perdona e a parte le tinte sportive che la rappresentano da oltre quattro decenni, resta una sfida durissima; che si tratti dell’Africa, del Sudamerica o del Regno dell’Arabia Saudita, il confronto con le dune di sabbia e le infinite pietraie, nasconde insidie che non lasciano scampo ai mezzi dei partecipanti.

Basta un errore di valutazione nell’affrontare una duna o smarrire la pista durante la navigazione, che un possibile successo possa trasformarsi in un’inattesa debacle.

Danilo Petrucci Dakar 2022

Il possibile rientro

La nota positiva è il nuovo passo del regolamento che concede, sotto pagamento di una penale in termini di tempo, di rientrare in corsa, qualora ci si ritiri per un guasto tecnico.

Soluzione che Danilo potrebbe considerare, in funzione di completare la carovana, che giungerà all’arrivo di Jeddah il 14 gennaio; tutto senza più guardare al cronometro e alla classifica, acquisire il metodo e quell’esperienza utili ad affrontare le prossime edizioni della più massacrante avventura motoristica del globo.

Alex Ricci
Nato a Faenza (RA) nel 1979, ma originario di Fusignano, da padre orgogliosamente romagnolo e madre ladina della provincia di Belluno. Motociclista. Scrittore "neo neo neo realista". Reporter freelance, per qualcuno anche fotografo. Divulgatore di motociclismo, collaboro con smanettoni.net. Amo la letteratura, la musica, suono il basso, adoro Sting e i Depeche Mode. Appassionato di storia, di geografia e letteratura. Il mio scrittore preferito è Ernst Junger, il mio reporter di riferimento: Ryszard Kapuściński. Mi piace raccontare storie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Scarico MIVV Triumph Street Triple

Scarico MIVV Triumph Street Triple. Due nuove soluzioni slip on

0
Arrivano per il 2022, dall’azienda italiana, due scarichi MIVV per la Triumph Street Triple, con montaggio slip on e un posizionamento che riprende in...
BMW Motorrad Days 2022

BMW Motorrad record di vendite in Italia. 194,261 moto e scooter consegnati nel mondo

0
Il 2021 per BMW Motorrad ha portato ad un record di vendite, nonostante il periodo non del tutto positivo che il mondo ha dovuto...
Chaz Davies Aruba Racing

Chaz Davies Rider’s Coach per Aruba Racing. Nuovo ruolo per il gallese

0
Dopo il ritiro dal WorldSBK come pilota ufficiale del team GoEleven, Chaz Davies diventa Rider’s Coach per Aruba Racing dal 2022. Tutta la sua esperienza...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.