lunedì, Maggio 16, 2022
HomeAltre NewsDanilo Petrucci Dakar. Ufficiale il passaggio con KTM

Danilo Petrucci Dakar. Ufficiale il passaggio con KTM

Con il Gran Premio di Valencia vedremo il passaggio ufficiale di Danilo Petrucci nella Dakar assieme a KTM in uno degli eventi più attesi.

Dieci gli anni passati in MotoGP inseguendo il sogno della sua vita, quello di diventare Campione del Mondo. Questa domenica Danilo terrà la sua ultima gara nel motomondiale per entrare in una nuova realtà, quella della Rally Dakar.

Lo vedremo in azione il 1° gennaio 2022 su una KTM Rally 450 Ufficiale, in mezzo alle dune del Medio Oriente.

Due vittorie e dieci podi collezionati durante la sua carriera in MotoGP, e dopo una stagione di difficoltà assieme a KTM è arrivato il momento di cambiare pagina.

Il passaggio di Danilo Petrucci alla Dakar

Il comunicato ufficiale conferma che Danilo Petrucci correrà nella Dakar assieme al Team Tech3 KTM Factory Racing. Il pilota Italiano sarà accompagnato in questa avventura da Matthias Walkner, vincitore del Rally 2018 e neocampione del mondo FIM Cross Country Rallies.

Non solo, ad affiancarlo ci saranno anche anche Toby Price e il Campione in carica Kevin Benavides che si è già allenato duramente per la navigazione e guida nel deserto.

In questo momento Petrux ha l’attenzione puntata sulla sua formazione di navigazione e guida per prepararsi al grande evento di gennaio.

Danilo Petrucci test Dubai KTM
Danilo Petrucci Dakar KTM

Il pensiero di Danilo

L’evento durerà la bellezza di 14 giorni per un totale di 8000km da percorrere.

“Partecipare alla Dakar significa realizzare un sogno per me, quando avevo diciassette anni la seguivo sulle videocassette degli anni ’80 e ’90 e ora questo sogno sta diventando realtà.

Per prima cosa vorrei ringraziare KTM che ha reso tutto questo possibile. Voglio godermi al massimo la gara e arrivare alla fine.

Abbiamo effettuato un test a Dubai dove ho avuto il primo assaggio della guida, cercando di imparare il possibile dai campioni KTM, è stato bello guidare con loro.

Sarà una bella sfida, per niente facile ma devo dire che sono parecchio eccitato.”

Nicolas Bronzoni
Nicolas Bronzoni
Nato nel maggio del 2004 a Castelnovo ne Monti, un paesino di montagna, si trasferirà a Parma solo successivamente per iniziare gli studi in un'istituto tecnico. Amante dei motori, sin da quando era bambino, grazie alla passione che il padre è riuscito a trasmettergli, soprattutto per le moto. Attualmente pratica motocross e segue tutto ciò che ruota intorno al mondo delle corse. Studia Online Marketing, in particolare copywriting e personal brand.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.