mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeSportMotoGPDorna sostiene Moto3 e Moto2 nell'emergenza

Dorna sostiene Moto3 e Moto2 nell'emergenza

L’emergenza per il virus Covid-19 sta facendo slittare molti piani anche in MotoGP. I calendari si rimescolano in continuazione e se i piloti fremono per tornare in pista, i team si preparano ad una possibile carestia. Per questo, Dorna sostiene i team di Moto3 e Moto2, in questo difficile momento.

Si paga anticipato

Mesi fa, abbiamo portato alcuni numeri circa gli stipendi della MotoGP . Si parla di cifre faraoniche per i Top Rider, a fronte delle quali troviamo molti piloti che invece pagano per correre. I costi dei prototipi e della loro manutenzione sono stellari. Come si provvede? Molti team hanno degli sponsor, che coprono numerose spese in cambio di visibilità e pubblicità. In più, ciascun pilota ha degli sponsor personali (aziende private, fornitori di caschi o tute etc.) con i quali può finanziare la sua carriera. Questo discorso vale soprattutto per la Moto3 e la Moto2, che i piloti usano come trampolino di lancio per tuffarsi nella MotoGP.
Gli introiti derivanti dalle sponsorizzazioni coprono queste spese, incluso qualche extra per la retribuzione del pilota ed il sostentamento del team stesso. Dorna, dalla sua, si impegna a sostenere i team privati che riempono la sua griglia e contribuiscono a ravvivare lo spettacolo. Purtroppo, però, l’emergenza che stiamo vivendo ha stravolto gli equilibri. Se gli sponsor sono in crisi, non possono finanziare ne team, ne piloti, che di conseguenza non possono correre. Ma Dorna ha pensato anche a questo.

Dorna sostiene i team di Moto3 e Moto2

Questo il comunicato stampa nel quale Dorna annuncia che sosterrà i team di Moto3 e Moto2.
DORNA SPORTS:

“In seguito ad un accordo presto tra la FIM e gli azionisti di Bridgepoint Capital e di CPP Investments, Dorna è orgogliosa di poter assicurare un aiuto concreto alle squadre indipendenti della categoria MotoGP. Altrettanto farà con i team delle classi Moto2 e Moto3.  Attraverso IRTA, le squadre indipendenti della MotoGP riceveranno un considerevole anticipo relativamente ai mesi di Aprile, Maggio e Giugno, indipendentemente dal fatto che l’attività venga riavviata o meno. Quest’azione intende garantire il benessere economico delle squadre indipendenti, del loro personale e per assicurare il relativo sostentamento in futuro.”

Un gesto di grande umanità e comprensione verso gli elementi di un orchestra che, pur con molto meno fiato a disposizione, vuole e deve tornare a suonare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Valentino Rossi Yamaha 2023-min

Valentino Rossi fa un team con Yamaha nel 2024?

0
Nel 2024, Valentino Rossi potrebbe schierare altre 2 Yamaha M1 nel team VR46. Dopotutto, la casa di Iwata è a corto di clienti. Questo...
2023 KTM 890 ADVENTURE-min

KTM 890 Adventure 2023. Scheda tecnica e prezzo

0
In vista del 2023, KTM rinnova la sua 890 Adventure rendendola ancor più piacevole, divertente e sicura da guidare. Oltre a guadagnare sotto il...
Jack Miller ASBK-min

Jack Miller 4° nell’ASBK 2022. Non è tutto oro…

0
Jack Miller da il bacio d'addio alla Ducati concludendo al 4° posto la gara di Bend dell'ASBK (Australian Superbike). Allora non è tutto oro...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.