lunedì, Agosto 2, 2021
HomeMarchiDucatiDucati Diavel Lamborghini. Soli 630 esemplari

Ducati Diavel Lamborghini. Soli 630 esemplari

Ducati celebra la sua partnership con il gruppo Audi mediante la più appariscente delle sue moto: la Diavel Lamborghini. E non una qualsiasi: la Lamborghini Sian FKP 37.

Ducati Diavel Lamborghini

L’elegante, l’eclettica, l’appariscente, realizzato in edizione limitata e numerata di 630 esemplari. La singolare forma del telaio a traliccio testimonia uno stile ricercato, da combinare ad una guida divertente. La cura nei dettagli, da sempre fiore all’occhiello delle produzioni di Borgo Panigale, si coniuga con l’elegante sportività del marchio Lamborghini.

L’elevato coefficiente di carbonio, la colorazione verde (come quella utilizzata per la Lamborghini Sian), l’alluminio. Per non parlare dei cerchi in oro che calzano un gommone posteriore da 240. Tutti punti di contatto con l’azienda di Sant’Agata bolognese (BO). Si tratta di un’edizione limitata a 630 esemplari.

Permangono: il codino a punta, asciutto ed essenziale; gruppo ottico Full LED. I cerchi si alleggeriscono,e guadagnano la colorazione Oro. La sella scamosciata è accogliente e bassa: i lunghi viaggi non sono un problema.

Il Diavel 1260 Lamborghini è frutto infatti del lavoro congiunto tra il Centro Stile Ducati e il Centro Stile Lamborghini ed è stato concepito trasferendo i fondamentali del design della Siàn FKP 37 al mondo motociclistico.

Tra emiliane s’intendono.

Cerchi forgiati, leggeri e dal disegno inedito. Le prese d’aria e i cover del radiatore, sono realizzati in fibra di carbonio e concepiti sovrapponendo elementi flottanti al volume principale.

La livrea è stata realizzata utilizzando esattamente le stesse vernici utilizzate per la Siàn FKP 37. Il telaio, il pannello sottocoda e gli stessi cerchi forgiati sono impreziositi dall’uso del colore “Oro Electrum”. 

Ampio spazio al carbonio, che ricopre la cover silenziatore, puntale, cover centrale serbatoio, cover sella, parafanghi anteriore e posteriore, cover cruscotto e cornice del proiettore.

Sulla livrea è presente il 63, numero importante per la Casa di Sant’Agata Bolognese, fondata proprio nel 1963 e che indica anche la serie limitata della vettura. Saranno appunto solo 630 gli esemplari che verranno prodotti del Diavel 1260 Lamborghini; ognuno dei quali riporterà il numero di serie sulla targhetta in alluminio applicata al telaio.

Il motore è Euro5. Tale aggiornamento le conferisce un’erogazione della potenza di 160 cv (+8 cv rispetto al modello prima) e della coppia di 130 nm (+3 nm rispetto alla versione precedente) ancor più uniformi e ricche ai bassi regimi. Non solo, cambia anche il silenziatore, ora più piatto.

Per tenere a bada tanta generosità su una moto che ferma l’ago della bilancia sui 223 kg, c’è un’elettronica eccellente. TCS, molto utile nelle condizioni di scarsa aderenza (o eccessivo zelo); ABS Cornering per frenate sicure a moto inclinata; Ducati Power Launch per accelerazioni brucianti; 3 Riding Mode selezionabili in base alle condizioni di utilizzo.

Temevate di passare inosservati? Con la Diavel Lamborghini, il pericolo è scongiurato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Aprilia Tuareg 660 rendering

Aprilia Tuareg 660. Scheda tecnica e foto

0
Ne avevamo già parlato tempo fa, con la pubblicazione di una prima foto spia e con alcuni post social dell'Aprilia Tuareg 660, ma ora...
KTM Super Adventure 1290 S 2021

Richiamo per KTM 1290 Super Adventure S e R

0
E' uscita nelle nostre concessionarie solo da pochi mesi e c'è già un richiamo per la KTM 1290 Super Adventure S ed R diramato...
Yamaha Tracer 9 Sport Pack

Yamaha Tracer 9 Sport Pack e Yamaha Tracer 9 GT Travel Pack

0
La notizia arriva direttamente dal canale YouTube della Casa dei tre diapason, dove con un video vengono annunciati due nuovi pacchetti per la sport...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.