lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNewsAnticipazioniFoto spia Ducati Monster 2021. Arriva il telaio in alluminio

Foto spia Ducati Monster 2021. Arriva il telaio in alluminio

I tedeschi di Motorrad ci confermano, con la pubblicazione di una nuova foto spia, dell’arrivo del telaio in alluminio sul nuovo Ducati Monster 2021

Addio al traliccio sulla Ducati Monster 2021

Quel bel telaio a traliccio, un’icona sul Monster e suo segno distintivo, sembra stia per essere sostituito; al suo posto arriva una più moderna e nuova struttura in alluminio, che sembra proprio provenire dalla gamma Panigale o dalla Ducati Streetfighter.

Un nuovo propulsore

La scelta di utilizzare un telaio in alluminio lascia ben sperare all’arrivo di un nuovo propulsore, magari proprio il Superquadro da 955 cc montato sulla Panigale V2; senza escludere un equipaggiamento di serie montato ora sulla gamma Multistrada o Hypermotard.

Lo stesso Monster di sempre

A guardare bene l’immagine in copertina del nostro articolo, possiamo notare come la Ducati Monster 2021 non sembri essere stravolta nelle forme e nelle dimensioni, più di quel tanto. 

Le masse caricate tutte sull’anteriore, muscolosa e compatta, con un codino che a guardarlo bene sembra essere ancora più corto. A distinguerla invece, una livrea che sembra richiamare il tricolore italiano.

Ma quando arriverà?

La Ducati Monster potrebbe essere presentata durante la prossima edizione della Ducati World Premiere, tramite il consueto evento in live streaming a cui dovremmo tutti quanti abituarci, visto la cancellazione per quest’anno della nuova edizione di EICMA.

Thomas Bressani
Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.