mercoledì, Settembre 23, 2020
Home Sport MotoGP Ducati sul GP d'Austria. E' tempo di riscattarsi

Ducati sul GP d’Austria. E’ tempo di riscattarsi

Se la stagione della MotoGP 2020 è iniziata sotto il cocente sole di Luglio, alcune nubi imperversano da tempo nel team Factory di Borgo Panigale. Andrea Dovizioso è da tempo in lotta con la casa emiliana per un rinnovo contrattuale che tarda ad arrivare. Il forlivese risente negativamente di questo clima, alternando gare quasi eroiche (3° in gara a Jerez con una clavicola operata poco tempo prima) ad altre opache (18° in Qualifica a Brno mentre Zarco faceva la pole con una Desmosedici di almeno 1 anno prima). Per quel che riguarda Danilo Petrucci, il problema si è risolto anzitempo: la dirigenza gli ha preferito Jack Miller a partire dal 2021. Il ternano vivrà questa stagione da “separato in casa”. E sul GP d’Austria, Ducati che aspettative ripone?

Ducati sul GP d’Austria

ANDREA DOVIZIOSO #04:

“Il GP di Brno dimostra quanto il 2020 sia imprevedibile. In questa incertezza, la prima cosa da fare è restare uniti e lavorare. Non è il momento di sognare troppo in grande, anche se la Ducati ha sempre vinto al RedBull Ring. Potrebbe essere un’opportunità di riscatto.

DANILO PETRUCCI #9:

“A Brno non siamo andati forte come speravamo, nonostante la buona qualifica. Non riesco a familiarizzare con questi pneumatici. Se vogliamo cambiare questo trend, dobbiamo continuare a lavorare. Così facendo, quì in Austria potremo andare forte e prenderci la nostra rivincita.”

Il RedBull Ring è la pista Ducati per eccellenza: forti frenate a moto dritta, ripartenze da bassa velocità, pochissimi metri di percorrenza e nessuna chicane stretta. Non per nulla, Andrea Iannone vi riportò al successo la Rossa nel 2016, dopo 6 anni di digiuno. Andrea Dovizioso vinse su Marquez i GP del 2017 e 2019 e Jorge Lorenzo trionfò nel 2018. Non essendoci Marc Marquez, dovrebbe trattarsi di un goal a porta vuota. Sarà così?

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Voge Brivido 500R

Voge Brivido 500R. A meno di 5.000 euro

0
Ha un prezzo davvero competitivo e un design aggressivo dalle forme spigolose, che lasciano trapelare la sua voglia racing. E’ la Voge...
Nuovi colori Kawasaki 2021 - Cover

Nuovi colori Kawasaki 2021 per Ninja SX, Vulcan e Z900

0
Per il 2021 Kawasaki introduce delle interessanti novità: nuovi colori per 3 icone del suo brand. Ninja 1000 SX, La Sport Tourer...
BMW R nineT

BMW R nineT. Aggiornamento all’Euro 5

0
E’ ormai imminente e inevitabile. Stiamo parlando dell’arrivo dell’Euro 5 sulla BMW R nineT, che è ormai quasi definitivo. Con l’inizio del...