domenica, Luglio 3, 2022
HomeSaloniEICMAEICMA Milano 2021. Fiera sottotono o grande rivelazione?

EICMA Milano 2021. Fiera sottotono o grande rivelazione?

Ciao Smanettoni. Le cose belle, prima o poi finiscono; e dopo una settimana anche EICMA a Milano 2021 si è conclusa, lasciandoci con quel sapore in bocca per certi versi un po’ amaro.

Un sapore rimpiazzato dalle tante novità, una galleria fotografica piena zeppa di scatti, all’interno del nostro smartphone, video e perché no anche il pensiero vivido delle ragazze di EICMA che tanto ci sono mancate.

Dopo un anno di stop forzato, a causa della pandemia da Covid-19, credo che sia stato bello tornare in fiera per toccare con mano le prossime novità di mercato, che le Case motociclistiche presenti hanno portato con tanto orgoglio.

EICMA Milano 2021

Un EICMA a Milano 2021 un po’ ristretta 

E’ vero, se pensiamo alle annate precedenti di EICMA, questa è stata a parer mio una fiera con poche novità di mercato, qualche grade assenza e pochi padiglioni da poter vedere e non sempre ricchi come ce li ricordavamo.

Ma tutto sommato è stata una fiera riuscita; una fiera che ha riacceso la passione di noi motociclisti nel voler ricominciare a tornare in sella, a vedere dal vivo i marchi preferiti e in qualche modo riunirsi.

I cinque padiglioni forse non sono bastati a soddisfare la nostra voglia di moto e ci hanno lasciato quel sapore di amaro in bocca nel non aver visto presenti alcuni marchi di spessore come: Ducati, BMW, KTM e Husqvarna ed Harley-Davidson.

La loro assenza, all’interno dei padiglioni della fiera di Rho, si è percepita e molti di noi hanno accusato il colpo, rimanendo decisamente delusi. Sono scelte aziendali di cui non vogliamo entrare nel merito, ma vogliamo per lo meno ricordare a questi grandi marchi, che EICMA è pur sempre una grande vetrina multimarca e non essere stati presenti, seppur magari anche con un piccolo stand, ha lasciato spazio a tutti quei “piccoli” marchi che ad EICMA sono venuti coraggiosi.

non essere stati presenti, ha lasciato spazio a quei piccoli marchi che ad EICMA ci sono venuti coraggiori

Spazio ai più piccoli

Piccoli marchi, anche se sostanzialmente non lo sono, che si sono presi l’attenzione del pubblico presente e che per una volta forse hanno avuto il pieno ruolo da protagonisti del settore. Ecco una tirata di orecchie forse alle grandi Case non presente glie la vogliamo dare.

Perché in fin dei conti il pubblico di EICMA 2021 se li aspettava; pubblico che è anche cliente o che potrebbe diventare futuro acquirente di un nuovo modello a due ruote.

E non esserci stati ha lasciato che la loro attenzione venisse catturata da altri marchi e che la loro decisione, per l’acquisto di una nuova moto, potrebbe proprio orientarsi verso queste case che ad EICMA ci sono state.

EICMA Milano 2021

Largo alle piccole Case

Ed ecco, che come dicevamo, in questa edizione di EICMA 2021 le novità non sono mancate; soprattutto da piccole Case come la CF Moto, gruppo cinese, che con la sua supersportiva SR-C21 ha fatto decisamente capire che le moto anche loro le sanno fare e pure bene.

Cina non è sempre sinonimo di basso costo e poca qualità; perchè in questo prototipo portato ad EICMA, di qualità se ne è vista tanta e forse questo è solo un segnale di avviso, alle altre Case, che loro “i cinesi” se vogliono sanno sfornare moto che non hanno nulla da invidiare alle più conosciute due ruote presenti sul mercato. 

Ducati, BMW e KTM sono state avvisate e forse ora che la fiera si è conclusa, a qualcuno probabilmente sarà dispiaciuto non aver preso parte alla festa. Speriamo solo di poterle rivedere l’anno prossimo e farci tornare a sognare, come solo loro sanno fare. 

Thomas Bressani
Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Posizione in sella

Posizione in sella: leve, manubri e pedane

0
Un elemento a cui bisogna dedicare molta attenzione: la ricerca della corretta posizione in sella, tramite la regolazione di leve, manubri e pedane. Accortezze...
Ducati MotoE Tecnica

Ducati MotoE: nel vivo della tecnica

0
Ducati svela alcuni dettagli nella scheda tecnica della V21L che a partire dal 2023 monopolizzerà la MotoE. Un passo in avanti che dissipa la...
Aprilia All Stars 2020

Aprilia vincitrice del Love Brands 2022.

0
Aprilia vince il Love Brands 2022: un contest che premia i brand più amati nelle varie nazioni. Ed in Italia, la casa veneta è...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.