sabato, Agosto 15, 2020
Home Sport CIV Entry List CIV 2020. All'attacco di Michele Pirro

Entry List CIV 2020. All’attacco di Michele Pirro

Se i mondiali SBK e MotoGP sono pronti per partire tra la seconda metà di Luglio e gli inizi di Agosto, anche il Campionato Italiano Velocità scalda i motori. Vediamo quindi la Entry List di questo CIV 2020.

Che Entry List, il CIV 2020!

Benchè contenuto in sole piste italiane, il CIV è un campionato estremamente selettivo. Le categorie che vi corrono sono propedeutiche ed avvicinano progressivamente i piloti alla massima espressione delle moto di produzione: le SBK. Si parte dalla SSP300 che, a fronte di prestazioni relativamente minori (le moto sfiorano appena i 200 km/h) offrono bagarre estreme. Tale discorso prosegue con le classi PreMoto3 e Moto3, che portano i piloti in prossimità o corrispondenza della classe d’accesso del Motomondiale.

Si passa poi alla categoria SSP600. In quest’ultima, compaiono nomi ancor più rilevanti: Massimo Roccoli, già 6 volte Campione Italiano di categoria e vero specialista della 600; Marco Bussolotti; il Campione di categoria 2017, Davide Stirpe; Kevin Manfredi.

A queste categorie, si affianca il Pirelli National Trophy 1000. Si tratta di moto piuttosto preparate e veloci, ancor più che le vecchie STK1000 e che poco hanno da invidiare alle SBK. Quì correranno nomi come: Luca Salvadori, Andrea Boscoscuro, Simone Saltarelli, Fabrizio Perotti e Francesco Cocco. Molti di loro porteranno in dote un’esperienza a livello mondiale con i Milloni.

All’attacco di Michele Pirro

Nella categoria SBK, il riferimento è da anni Michele Pirro. 4 titoli Italiani di categoria, ai quali ne aggiungiamo altri 2 nella categoria STK1000 ed uno nella SSP600. Il pilota pugliese è anche collaudatore Ducati per la MotoGP e di tanto in tanto disputa qualche gara in sella alla Desmosedici. Il suo dominio è pressoché intatto e batterlo sarà la sfida dell’anno.

Solo un pilota vi riusci nel 2016 (per via di una polverosa squalifica ai danni di Pirro): Matteo Baiocco. Il pilota marchigiano sarà anch’egli in griglia. Non mancheranno nomi come: Lorenzo Zanetti, che ha corso anche nel Mondiale SSP600; Samuele Cavalieri, autore di alcune Wildcard nel mondiale SBK; Alessandro Delbianco, che nel 2018 corse nel mondiale STK1000 e nel 2019 in SBK.

Una squadra da non sottovalutare sarà quest’anno l’Aprilia (già criticata circa dei vantaggi regolamentari). Il team M2 schiererà in pista Eddi la Marra e Lorenzo Savadori. Entrambi con esperienza mondiale, cercheranno anch’essi di contenere la leadership di Pirro.

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

MotoGP Austria 2020 FP2

MotoGP Austria 2020 FP2. Jack Miller davanti e la KTM…

0
Jack Miller al comando delle FP2 della MotoGP 2020 in Austria. Condizioni ibride tra asciutto e bagnato. 2° Iker Lecuona e 3°...
MotoGP Austria 2020 FP1

MotoGP Austria 2020 FP1. Pol Espargaro apre il gioco

0
Pol Espargaro apre il gioco delle FP1 della MotoGP 2020 in Austria, girando in 1:24.193'. 2° Andrea Dovizioso che lo segue a...
MotoGP Austria 2020 Conferenza Stampa

MotoGP Austria 2020 Conferenza Stampa. E in caso di pioggia?

0
La Conferenza Stampa della MotoGP 2020 in Austria si apre tra i punti interrogativi. Primo fra tutti: come mai KTM è andata...