mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeSportMotoGPFabio Quartararo rinnova con Yamaha fino al 2026. Tanto tuonò...

Fabio Quartararo rinnova con Yamaha fino al 2026. Tanto tuonò…

Dopo una trattativa complicata e ricca di accidenti, Fabio Quartararo e Yamaha rinnovano la loro intesa fino al 2026. A posto così per entrambi?

Yamaha + Fabio Quartararo = 2026

Fabio Quartararo #20:

“Sono super felice di annunciare che continuerò la mia avventura in Blue! Lo scorso inverno la Yamaha mi ha dimostrato di avere un nuovo approccio e una nuova mentalità aggressiva. Ho fiducia che torneremo al top insieme. 6 anni fa mi hanno dato la possibilità di passare alla MotoGP e da allora abbiamo realizzato grandi cose insieme. C’è ancora molta strada da far per la vittoria. Lavorerò duro e sono sicuro che, insieme, realizzeremo nuovamente il nostro sogno!”

Lin Jarvis, Managing director di Yamaha MotoGP:

“Siamo molto contenti che Fabio rimanga un pilota Yamaha. Un talento eccezionale ed un gran lavoratore. Yamaha ha già apportato modifiche significative alla nostra organizzazione, tra cui un nuovo sistema di gestione interno, il reclutamento delle migliori competenze nel settore, nuove partnership tecniche esterne, un aumento del budget per lo sviluppo e un programma di test intensificato. Fabio ha visto questo impegno. Corre con Yamaha dal 2019; dal 2021 è nel team factory. In un arco di tempo relativamente breve abbiamo ottenuto tanti successi: 8 vittorie, 21 podi, un Titolo Mondiale MotoGP”. 

Tutto chiaro? Magari una traduzioncina in italiano non può che giovare.

Je vous explique

Allora, quando due parti si incontrano così, ci sono degli interessi intrinsechi. Da anni, la Yamaha M1 sta relativamente peggiorando le sue performances. Dall’essere la moto più equilibrata della griglia nel 2020, è ora un fanalino di coda. Pur non ripetendo l’iride del 2021, Fabio è stato il suo interprete più veloce. Un pilota dalla guida scorrevole e dal talento cristallino. Volete sapere quanto ci creda? Ricordate questo sorpasso!

Dal canto suo, Fabio cade in piedi: sapendo di essere l’unico pilota capace di andare così forte su di una Yamaha, tiene in pugno la casa di Iwata. Per capirci meglio, nessun’altra casa sborserebbe altrettanti soldi pur di tenerlo con se. E soprattutto, per nessuna casa sarebbe così indispensabile.

Rien va plus

Al che, cosa fa la dirigenza di Iwata? Chiama giro prima del tempo. E soprattutto, ricorre ad un ingaggio importante come extrema ratio per convincere il pilota a restare. Quest’ultimo è ben conscio del suo potere contrattuale. Magari immemore dell’acredine che trapela dalle sue interviste.

“La moto peggiora dal 2019” oppure “prima potevo sfruttare la mia percorrenza veloce a centro curva, adesso neanche quello” o ancora “non vedo alcun miglioramento da tempo…”. Ma alla fine, il vil denaro tutto puote. Anche cancellare la delusione per un progetto moriente ed accendere un entusiasmo che forse neppure esiste.

Un proverbio romagnolo recita: “I bajoc i’ fa andè l’acqua d’in sô (i soldi fanno camminare l’acqua in salita)”. Speriamo facciano camminare anche la Yamaha M1, sennò…chi lo sente Fabio?

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.