mercoledì, Dicembre 6, 2023
HomeNewsFIM Women’s World Cup: nel mondo delle donne

FIM Women’s World Cup: nel mondo delle donne

La FIM ha appena avviato un campionato mondiale dedicato alle sole donne: il Women’s World Cup, che si spera nascerà nel 2023. Agevolazione o discriminazione?

Ma quando arriva il FIM Women’s World Cup?

Come vi abbiamo appena accennato, non si sa quando e come vedrà la luce questo figlio della FIM. E’ la prosecuzione, l’ingrandimento su scala mondiale di quanto già visto nella prolifica Women’s European Cup. Lì vi corrono: Maria Herrera, Ana Carrasco e la nostra Roberta Ponziani. Il presidente FIM Jorge Viegas sta lavorando attivamente per tramutare questo sogno in realtà.

Infatti, non si conosce ancora il regolamento e neppure il calendario di questa competizione, ma siamo sicuri che sarà esaltante da guardare.

No tu no!

L’idea di questo campionato, apparentemente altruista ed innovativa, potrebbe apparire altamente discriminatoria. Perlomeno, agli occhi di un pubblico benaltrista. Le stesse pilotesse (o pilote) più in gamba hanno teso a sottolineare l’assoluta uguaglianza e parità tecnica rispetto a molti maschietti più preparati di loro. Nomi come Alessia Polita, Paola Cazzola, Letizia Marchetti, Samuela De Nardi etc…vi dicono nulla?

Ghettizzare le donne in un campionato a loro dedicato sa effettivamente di discriminazione, sia pur colorata ed edulcorata con tanto rosa sulle carene. Ma è questo il reale obiettivo della federazione?

Casca l’asino

Se da un lato molte donne mancano della brutale ignoranza tipica dei maschietti, non si può dire altrettanto della loro velocità. Sono velocissime in tutte le condizioni e, quand’anche venisse meno la loro propensione al rischio, questa mancanza si traduce in punti utili a fine campionato.

Basti pensare che il 1° Campione del Mondo WorldSSP 300 risponde al nome di…Ana Carrasco. Correva l’anno 2017 e la giovanissima categoria dovette inchinarsi dinanzi alla superiorità della pilotessa di Murcia. D’altro canto, la traduzione di un proverbio latino recita: “le parole volano”. Ma anche queste ragazze andranno fortissimo.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Marc Marquez cadute-min (1)

Marc Marquez: ma perché gli si augurano cadute?

0
Il 2024 di Marc Marquez in Ducati non è neppure cominciato e già gli haters italici auspicano per lui delle cadute. Ma che gusto...
FIM Awards 2023-min

FIM Awards 2023: ma quanta Ducati c’è?

0
Lo scorso Sabato sera a Liverpool si è tenuto il FIM Awards 2023: una cena di Gala contenente i Campioni del Mondo dell'anno. E...
MotoGP Jorge Lorenzo

MotoGP Jorge Lorenzo: “Scommetto su Marc Marquez campione del mondo”

0
In molti pensano che il pilota di Cervera possa tornare ad essere un osso duro per tutti il prossimo anno. Tra questi c’è l'ex...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.