sabato, Febbraio 27, 2021
Home News Frankie Chili ha il Parkinson. Forza Campione

Frankie Chili ha il Parkinson. Forza Campione

Dopo Casey Stoner, scopriamo anche un altro pilota alle prese con delle malattie: Pierfrancesco “Frankie” Chili ha il morbo di Parkinson. Una di quelle notizie che non vorremmo mai vedere confermate da fonti ufficiali, ma che lo stesso Chili avalla con le sue dichiarazioni.

Highlander

Piefrancesco Chili, emiliano di Castenaso (BO) è stato Campione Europeo della classe 125 nel 1985. Ampliando a livello mondiale il suo impegno nelle Ottavo di Litro, Chili acquisice esperienza, affina il suo talento e guadagna consensi. La sua carriera si incrocia con quella dell’indistruttibile Paolo Casoli (presto gli dedicheremo un articolo), dello stoico Loris Reggiani e del tritacarne Max Biaggi. Celebre con quest’ultimo il GP del Mugello 1992. Il romano, fresco Campione Europeo 250, è appena sbarcato nella classe intermedia del Motomondiale e non ha timori reverenziali. Neppure con Frankie al quale strapperà di prepotenza il 3° posto in gara.

A metà anni ’90, Chii migra in Superbike. Diminuisce la pressione mediatica, non la competitività. Ad Assen 1998 cadrà all’ultima chicane della gara, in seguito ad un contatto con King Carl Fogarty con il quale si stava giocando la gara. Ebbene, nel dopogara la leggenda ci narra di un cazzotto sul casco del britannico da parte di Frankie. Chiuderà la sua carriera nel 2006 a 42 anni, mentre il suo compagno di team sta spiccando il volo: Michel Fabrizio.

Frankie Chili ha il Parkinson ma non molla

PIERFRANCESCO “FRANKIE” CHILI:

“Il corpo umano non è mica diverso da una moto. Quando la moto vibra troppo vai dal meccanico. Io vibravo troppo e sono andato dai dottori. 2 mi hanno rassicurato; il 3°, però, ha voluto vederci più chiaro e mi ha prescritto un esame: ho il Parkinson. Ormai sono 2 anni che me lo hanno diagnosticato. È stata una bella botta, ma io sono un pilota e i piloti si rialzano finché hanno vita. Sono caduto un mare di volte, anzi qualcuno pensa che questa malattia possa essere conseguenza di quelle botte in testa e di una trauma cranico in particolare rimediato tanti anni fa. Io non ci penso. È così e basta e bisogna guardare avanti”.

Eccolo lì Frankie Chili. Forte e caparbio come quando correva sulle piste di tutto il mondo, non intende mollare. Cosa abbiamo sempre detto? Ad un pilota puoi togliergli tutto, anche la moto da sotto il sedere ma rimarrà un pilota anche nella vita. Anche a 56 anni.

Forza Campione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Tommaso Marcon Moto2 2021\

Tommaso Marcon Moto2 2021: “Un sogno che si realizza”

0
Nel 2021 anche Tommaso Marcon correrà le tappe europee del Mondiale Moto2 sulla MV Agusta F2 del team Forward Racing. Ciliegina sulla torta Classe 1999 di...
Simone Corsi Moto2 2021

Simone Corsi Moto2 2021: “Tornerò sul podio”

0
Simone Corsi rimarrà nel Mondiale Moto2 anche nel 2021 e sulla MV Agusta F2 del team Forward Racing. Obiettivo: tornare sul podio. Corsi e ricorsi...
Lorenzo Baldassarri Moto2 2021

Lorenzo Baldassarri Moto2 2021: “Ritorno a casa”

0
Lorenzo Baldassarri disputerà il Mondiale in Moto2 nel 2021. Sarà la sua 8° stagione nella classe di mezzo e la vivrà in un team...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.