mercoledì, Giugno 16, 2021
HomeNewsAttualitàFurto della moto a Torino. Tradito dalle foto su Facebook

Furto della moto a Torino. Tradito dalle foto su Facebook

I social a volte possono essere molto pericolosi, soprattutto se si vuole mostrare a tutti i costi quello che si è fatto. Ed è il caso di un furbetto motociclista, che aveva denunciato il furto della moto, una MV Agusta 1000 a Torino, incassando i soldi dell’assicurazione, oltre 40.000 euro.

Il furto della moto

A tradirlo sono state proprio le foto pubblicate da lui su Facebook, in sella alla moto che avrebbe dovuto essere stata rubata. E per gli agenti di Polizia non è stato molto difficile capire che la moto era ancora all’interno del box del proprietario.

Il furbetto dell’assicurazione è un sessantenne di Buttigliera Alta, ora accusato di frode all’assicurazione.

L’inizio della vicenda

Il proprietario in questione, a maggio 2020, denuncia il furto della sua MV Agusta, probabilmente una Mv Agusta Brutale 1000 RR serie Oro del valore di 43.000 euro. In pochissime settimane la sua assicurazione lo risarcisce, ma intanto la Polizia inizia l’indagine per poterlo smascherare.

Durante le indagini, gli agenti vengono a conoscenza di alcune foto su Facebook, postate direttamente dallo sfortunato possessore della moto rubata; il motociclista è ritratto nella foto in sella proprio ad una MV Agusta 1000, ma il numero di targa non è corrispondente al modello segnalato dall’assicurazione per il furto.

La targa però coincide con un altro modello di moto, sempre italiana e sempre MV Agusta, di proprietà del sessantenne. A queste immagini se ne aggiungono altre, scattate da un turista francese durante una gita a Moncenisio. In tutte le fotografie il centauro indossa il proprio casco, anche quello unico e personalizzato.

Le imagini sembrano parlare chiaro e il pm Mario Bendoni, titolare dell’inchiesta, chiede alcuni chiarimenti alla Casa di Schiranna. La stessa risponde dichiarando che il modello in questione è provvisto di GPS collegato al numero di telaio.

La Polizia così riesce a localizzare la moto, situata in quel momento all’interno del box del furbetto sessantenne. Nel corso poi della perquisizione si viene a conoscenza che il telaio era stato punzonato.

Moto sequestrata

La moto è stata immediatamente sequestrata insieme ai soldi ricevuti dall’assicurazione. Ma sono state anche sequestrate tutte le altre moto del motociclista, per verificarne eventuali anomalie ai numeri di serie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Gara 2 Superbike Misano 2021

Gara 2 Superbike Misano 2021. Razgatlioglu conquista il podio

0
Gara 2 della Superbike a Misano 2021, vede trionfare Toprak Razgatlioglu, che spodesta il vincitore di Gara 1 Michael Ruben Rinaldi. Il Campione in carica...
Superpole Race Superbike Misano Rinaldi

Superpole Race Superbike Misano 2021. Rinaldi al comando

0
Letale, la variante del parco per Chaz Davies che nella Superpole Race della Superbike a Misano 2021 è scivolato senza aver completato il primo...
Rinaldi Superbike Misano 2021

Rinaldi Superbike Misano 2021: “Ho assaporato la vittoria”

0
E’ stato un grande trionfo quello di Rinaldi alla Superbike di Misano 2021. Prima vittoria con il Team Ducati Aruba, come pilota ufficiale, in...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.