martedì, Giugno 28, 2022
HomeSportMotoGPIl debutto di Valentino Rossi 24 anni fa

Il debutto di Valentino Rossi 24 anni fa

Il 31 Marzo del 1996 coincide con uno degli eventi più significativi per il Motomondiale: il debutto di Valentino Rossi. Il motociclismo italiano, oscillava tra le gesta di Max Biaggi in 250 e di Loris Capirossi in 500. Più empatico e telegenico del Corsaro, più aggressivo e ribelle di Capirex, il baby-fenomeno Valentino Rossi inizia a contagiare il Motomondiale dalla Classe 125.

Sotto una buona stella

Cresciuto sotto l’ala del manager Aprilia, Carlo Pernat, Vale vince il Campionato Italiano e si classifica 3° nell’Europeo 125 nel 1995. Nel 1996, Valentino Rossi fa il suo debutto nella classe 125 del motomondiale: per lui c’è un’Aprilia RS 125 nel team AGV di Giampiero Sacchi. Nella gara inaugurale a Shah Alam in Malesia, il giovane marchigiano si trova al fianco di nomi importanti: Manako, Sakata, Aoki, Perugini, Alzamora (oggi manager di Marc Marquez) ed il veterano Jorge Aspar Martìnez.

Il debutto di Valentino Rossi

Nella sua autobiografia “Pensa se non ci avessi provato”, il 9 volte Campione del Mondo racconta la sua prima gara nel mondiale:

“Sono partito dalla 3° fila e sono scattato bene. Non ho capito bene perchè, ma mi sono ritrovato subito nel gruppo di testa. Ho viaggiato sempre tra la 7° e l’8° posizione. Ero dietro a Raudies e davanti a Martìnez. Raudies ha grippato; io per non investirlo ho frenato, d’istinto, cambiando traiettoria. Martìnez non ha fatto in tempo ad evitarmi: mi ha tamponato ed è caduto.”

Valentino Rossi ha concluso quella gara in 6° posizione. Una volta ai box, lo hanno raggiunto Jorge Martìnez ed Angel Nieto, gridandogli: “Figlio di pu**ana, ti facciamo un cu*o così!”. 

Il resto è storia

Nel 1996, Rossi alterna buoni risultati a cadute rovinose. Una costante sono le sue traiettorie fantasiose, le sue partenze mediocri alle quali seguono rimonte epiche. Nel GP d’Austria, arriva il 1° podio; nella gara di Brno, Valentino vince la sua 1° gara nel motomondiale. A quella vittoria ne seguiranno altre 114, suggellate da 9 titoli mondiali. Il resto è storia. Una storia che continua ancora, nonostante il protagonista abbia recentemente spento 41 candeline. 
 
 

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Aleix Espargaro Assen 2022

Aleix Espargaro Assen 2022. Da 15° a 4°

0
Aleix Espargaro conduce ad Assen 2022 una gara con i fiocchi. Il passo nelle prove c'era e il binomio moto-pilota anche. Allora perché non...
Pagelle MotoGP Assen 2022

Le pazze pagelle della MotoGP Assen 2022. Voti e Giudizi

0
Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle della MotoGP ad Assen 2022. Tra chi è andato male e chi si è...
Vinales MotoGP Assen 2022

Vinales MotoGP Assen 2022. Back to the podium

0
Ad Assen 2022, Maverick Vinales torna sul podio della MotoGP dopo 16 gare. L'ultima volta era stato nel 2021...proprio ad Assen! Un segno del...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.