martedì, Settembre 27, 2022
HomeAltre NewsIl Museo Ducati festeggia Troy Bayliss. 20 anni dal primo titolo

Il Museo Ducati festeggia Troy Bayliss. 20 anni dal primo titolo

Riaperto al pubblico, il Museo Ducati festeggia Troy Bayliss, con una mostra temporanea dal titolo “Troy Story: the Legend of a Champion”. Aperta fino al 19 settembre 2021.

Il Museo Ducati festeggia Troy Bayliss

La mostra è stata realizzata per festeggiare il 20° anniversario dal primo titolo mondiale vinto nel campionato Superbike 2001. All’interno della mostra, contenuti inediti ed esclusivi mai visti prima.

Una data di riapertura non casuale

La data del 21 maggio è stata scelta da Ducati per la riapertura del Museo, proprio perchè il 21 maggio del 2000 Troy Bayliss, ancora poco conosciuto, riuscì a compiere quell’impresa che lo fece diventare un mito del motociclismo.

Per chi non se lo ricordasse, stiamo parlando del suo famoso quadruplo sorpasso sul circuito di Monza.

Un sorpasso da leggenda

Bayliss partecipò alla gara in sostituzione di Carl Fogarty, infortunato a Philip Island e dopo questa sua impresa Ducati decise di fargli finire il campionato in sella alla 996R ufficiale.

Si piazzò sesto, riuscendo comunque a guadagnarsi il posto di pilota ufficiale nel team Ducati Infostrada. Nel 2001 riuscì a vincere il suo primo titolo, con ben 15 podi.

Le moto di Bayliss al Museo Ducati

In bella mostra per il pubblico appassionato, ci saranno le moto con cui Troy ha scritto le pagine della storia del motociclismo:

  • 996 Factory 2000, dal suo debutto nel Mondiale SBK e utilizzata a Monza nel famoso quadruplo sorpasso;
  • 996 Factory 2001 Testastretta, la moto del suo primo titolo mondiale con la livrea usata ad Imola nel 2001;
  • 998 Factory Testastretta 2002, protagonista del duello mozzafiato con Edwards sul tracciato del Santerno;
  • 999 Factory 2006 “Superman”, con la quale Troy conquistò la 250ma vittoria della Ducati in SBK ed il suo secondo titolo;
  • 999 Factory 2007, utilizzata nell’arrivo al fotofinish contro James Toseland ad Assen;
  • 1098 R Factory 2008, la moto del suo ultimo titolo conquistato a Magny Cours.

Per chi non potrà andare al Museo Ducati, un approfondimento dedicato alla carriera di Troy Bayliss è previsto durante i “Museo Ducati Online Journey“, i tour online del Museo Ducati che consentono di ripercorrere la storia dell’azienda da PC, tablet o Smart TV.

Appuntamento il 4, l’11 e il 25 giugno

Da non perdere per tutti gli appassionati di storia e di competizioni gli approfondimenti su Troy Bayliss con Giovanni di Pillo sulla pagina Facebook ufficiale del Museo Ducati.

Nei tre appuntamenti, il 4, l’11 e il 25 giugno, l’ex commentatore di Superbike racconterà in diretta aneddoti e pillole inedite sulla vita del campione Australiano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.