giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeAltre NewsImpennare in moto senza casco: 16enne multato ma pagano i genitori

Impennare in moto senza casco: 16enne multato ma pagano i genitori

L’atmosfera è quella goliardica dei giovani 16enni, radunati insieme in un pomeriggio di apparente caldo, ricca di emozioni, ma l’azione di impennare in moto senza casco ha attirato l’attenzione di automobilisti e residenti, infastiditi dal rumore e dalle esibizioni. La situazione è sfuggita di mano, portando alla segnalazione alla Polizia Locale per porre fine al tumulto.

Nel tranquillo tratto di via Martiri della Libertà di Jesi, una strada periferica che si snoda tra la campagna e l’area urbana, un giovane centauro ha deciso di dare spettacolo davanti a un gruppo di amici.

Il pericolo di impennare in moto senza casco

Gli agenti, intervenuti in modo discreto con un’auto civetta e abiti civili, hanno individuato il giovane centauro. Sorprendentemente, il pilota era un minorenne che, oltre a esibirsi senza pudore davanti agli amici, ha violato apertamente il Codice della Strada, mancando all’obbligo di indossare il casco. La situazione, però, non si è fermata qui.

Immatricolazione e assicurazione mancanti

Durante l’accertamento successivo, gli agenti hanno rivelato ulteriori violazioni. Il ciclomotore utilizzato dal giovane centauro era sprovvisto dell’immatricolazione richiesta e non aveva un’assicurazione valida. Questa serie di trasgressioni ha portato al sequestro immediato del mezzo.

Sanzione salata per i genitori

Le conseguenze, però, non si sono limitate al giovane centauro. I genitori hanno dovuto affrontare una sanzione significativa di 1.500 euro a causa delle azioni irresponsabili del figlio.

La scelta di intrattenimento del giovane, oltre a rappresentare un rischio per la sua sicurezza, ha portato a una serie di conseguenze legali e finanziarie che ora la sua famiglia deve affrontare. Un monito su come le azioni imprudenti sulla strada possano avere ripercussioni serie e costose.

Thomas Bressani
Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Foglio rosa passeggero-min (1)

Niente più passeggero con il Foglio rosa. Che ne pensiamo?

0
Secondo i prossimi aggiornamenti al Codice della Strada, non sarà più possibile portare un passeggero in moto con il solo foglio rosa. Dite che...
Jack Miller 8 anni-min

Caro Jack Miller, non si dicono certe cose ad un bambino di 8 anni

0
Intervistato circa il suo passato, Jack Miller ha suggerito cosa avrebbe detto a se stesso quando aveva 8 anni. Non è un messaggio educativo. Jack...
Presentazione Team Ducati Pramac MotoGP 2024-min

Presentazione team Ducati Pramac MotoGP 2024. Mancate solo voi

0
Oggi c'è stata l'ultima presentazione del team che correranno nella MotoGP 2024: si tratta di Pramac, la scuderia satellite di Ducati con Jorge Martin...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.