lunedì, Maggio 20, 2024
HomeViaggiI nostri viaggiIn viaggio con MachoMax: Campo Imperatore, Passo Lanciano e Majelletta

In viaggio con MachoMax: Campo Imperatore, Passo Lanciano e Majelletta

Siamo arrivati in Abruzzo alle 00.15 circa.  Il traffico in autostrada è stato notevole fino a Cesena, poi tutto “sotto controllo”.  L’indomani sveglia dalle 7.50. Colazione e poi un saluto a mia madre. Alle 9.20 puntuale Fabio si presenta all’ingresso della A14. Alle 9.28 arriva Marco. Saluti e presentazioni di rito e via, si parte verso Campo Imperatore, Passo Lanciano e Majelletta.
Il cielo è superlativo, la temperatura ottima. Attraversiamo a passo moderato lo splendido sottobosco che da Farindola ci porta in alto. Colori ed alberi formidabili. È davvero un settembre incantevole. In men che non si dica siamo a Vado di Sole. Le montagne svettano superbe, gli animali sono liberi al pascolo e a tutti noi i sorrisi si vedono da sotto le visiere. La vista è incredibile. Nel cielo nemmeno una nuvola neanche a pagarla.
Campo Imperatore
I cavalli scorrazzano felici nella piana di Campo Imperatore. Facciamo una piccola sosta a Fonte Vetica, foto di rito e via, verso la funivia de Campo Imperatore. Arriviamo sul passo ed entriamo nel nuovissimo e strepitoso “Ostello Lo Zio”. La vista è semplicemente mozzafiato. Ci accomodiamo su degli scalini, seduti comodamente su dei cuscini. Accanto a noi il vecchio motore della vecchia funivia e la vecchia cabina, sullo sfondo la ruota che muoveva la cabina stessa e davanti ai nostri occhi un quadro formidabile. Il verde e l’azzurro contrastano spiccatamente e ci ripagano ampiamente dei km fatti.
Pranziamo, ridiamo, scherziamo come se ci conoscessimo da sempre ed invece io e Marco abbiamo conosciuto dal vivo Fabio da poche ore. È proprio vero che tra chi vive la stessa passione scorre un’energia ed un’alchimia differente. Il gruppo è molto amalgamato, semplicemente perfetto. Un  caffè e via su scende verso Calascio, poi Venafro e poi Bussi. Nei pressi di San Valentino io e a Fabio salutiamo Marco che preferisce andare al lavoro invece che continuare il giro con noi. Noi svoltiamo a sinistra ed arrampichiamo per Passo Lanciano e da qui Mammarosa. Che spettacolo. Cielo azzurro, venticello, 18 gradi. Siamo a 2.000 m.s.l. e vediamo il mare.
In quante altre regioni è possibile godere di uno spettacolo simile?!Bene é ora di scendere a valle. Percorriamo la SP22 e scendiamo fino a San Valentino. La strada è a dir poco panoramica. Alle 15.30 ci salutiamo e ci diamo appuntamento al prossimo tour. Io punto verso Città Sant’Angelo e passo a salutare Yanez e poi gli amici del Bar Oasi. Da qui punto verso Montesilvano e poi verso casa. Son quasi le 18.30, doccia e poi alle 20.00 cena. Il GS merita un po’ di riposo, in vista dei prossimi 600 km.
Una giornata strepitosa.
[flagallery gid=91 skin=photomania]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Ducati Monster Ayrton Senna

Ducati Monster Ayrton Senna: un tributo a una Leggenda

0
Ducati presenta con orgoglio il Monster Ayrton Senna, una speciale edizione da collezione che celebra il leggendario pilota brasiliano e la sua straordinaria carriera....
Test WorldWCR Cremona 2024-min

Test WorldWCR Cremona 2024. Ana Carrasco primera

0
Ana Carrasco chiude in testa i test del WorldWCR 2024 a Cremona. 2° posto per la nostra Roberta Ponziani seguita da Sara Sanchez. Campionato...
Luca Marini MotoGP 2024-min

Nella MotoGP 2024 chi vorrebbe essere Luca Marini?

0
Nella MotoGP 2024, sembra che la vera gara sia alla ricerca di una sella per l'anno prossimo: che posizione ricopre Luca Marini? Ne comoda,...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.