lunedì, Novembre 30, 2020
Home Sport MXGP Internazionali d’Italia 2020: Tony Cairoli non ci sarà

Internazionali d’Italia 2020: Tony Cairoli non ci sarà

A pochi giorni dall’inizio della prima tappa degli Internazionali d’Italia 2020, in programma a Riola Sardo domenica 26 gennaio, il campione in carica Antonio Cairoli ha dato forfait.
Nonostante il pilota messinese sarà comunque in Sardegna, per ultimare gli allenamenti pre-stagionali, il suo team manager Claudio De Carli ha spiegato tramite canali social che la scelta è stata presa di comune accordo; la motivazione dell’assenza ha a che vedere con l’infortunio patito dal nove volte campione del mondo durante la scorsa stagione a Kegums, in Lettonia.

In cerca della condizione

Tony ha recuperato dall’infortunio ma la sua forma fisica non sarebbe ancora al meglio; per questo motivo la scelta migliore in vista della prossima stagione di MXGP è proprio quella di saltare gli Internazionali d’Italia 2020, per dedicare ulteriore tempo al recupero della condizione ottimale.
Non è comunque escluso che il talento di Patti possa scendere in pista prima dell’inizio del prossimo Campionato, in programma il 1° marzo, in Gran Bretagna.

La preparazione per la terza tappa

Al momento, infatti, sembra che il pilota della KTM Racing sia comunque intenzionato a gareggiare in occasione della terza e ultima tappa degli Internazionali d’Italia 2020 al circuito Tazio Nuvolari di Mantova, il 9 febbraio.
In seguito, riportiamo le parole del team manager di Antonio Cairoli, Claudio De Carli, e cogliamo l’occasione per augurare il miglior recupero al nostro campione italiano.

Le parole di De Carli alla vigilia degli Internazionali d’Italia 2020

Manca più di un mese all’inizio del Mondiale – spiega Claudio De Carli – e non dobbiamo aver fretta per il ritorno di Tony dietro al cancelletto di partenza. Per l’infortunio alla spalla (GP Kegums) e il conseguente intervento chirurgico è stato fermo per un lungo periodo ed ha poi iniziato la riabilitazione con grande volontà e ottimi risultati. Anche da quando è risalito in moto ha lavorato bene ma abbiamo valutato che si può crescere ancora un po’ in condizione e il nostro obiettivo è il mondiale. Al momento pensiamo possa scendere in pista a Mantova tra due settimane”.

Mirko Rovida

Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Randy Krummenacher nel CIV SBK

Randy Krummenacher nel CIV SBK con Yamaha

0
Una clamorosa svolta nella carriera di Randy Krummenacher: correrà con la Yamaha nel CIV SBK. Ancora ignoto il team. Cosa ci fa Randy Krummenacher nel...
Chaz Davies resta in Ducati

Chaz Davies resta in Ducati. Andrà nel team GoEleven

0
Dopo il flirt con Aprilia, lo scambio con Michael Rinaldi andrà in porto: Chaz Davies resta in orbita Ducati, spostandosi nel team GoEleven. Una...
Doriano Romboni

Doriano Romboni. 7 anni dopo il destino

0
Oggi ricorrono i 7 anni dalla morte di Doriano Romboni. La sua carriera lo volle Re senza corona. Il destino pose fine alla sua...