giovedì, Ottobre 6, 2022
HomeSportMXGPInternazionali d’Italia 2020: Tony Cairoli non ci sarà

Internazionali d’Italia 2020: Tony Cairoli non ci sarà

A pochi giorni dall’inizio della prima tappa degli Internazionali d’Italia 2020, in programma a Riola Sardo domenica 26 gennaio, il campione in carica Antonio Cairoli ha dato forfait.
Nonostante il pilota messinese sarà comunque in Sardegna, per ultimare gli allenamenti pre-stagionali, il suo team manager Claudio De Carli ha spiegato tramite canali social che la scelta è stata presa di comune accordo; la motivazione dell’assenza ha a che vedere con l’infortunio patito dal nove volte campione del mondo durante la scorsa stagione a Kegums, in Lettonia.

In cerca della condizione

Tony ha recuperato dall’infortunio ma la sua forma fisica non sarebbe ancora al meglio; per questo motivo la scelta migliore in vista della prossima stagione di MXGP è proprio quella di saltare gli Internazionali d’Italia 2020, per dedicare ulteriore tempo al recupero della condizione ottimale.
Non è comunque escluso che il talento di Patti possa scendere in pista prima dell’inizio del prossimo Campionato, in programma il 1° marzo, in Gran Bretagna.

La preparazione per la terza tappa

Al momento, infatti, sembra che il pilota della KTM Racing sia comunque intenzionato a gareggiare in occasione della terza e ultima tappa degli Internazionali d’Italia 2020 al circuito Tazio Nuvolari di Mantova, il 9 febbraio.
In seguito, riportiamo le parole del team manager di Antonio Cairoli, Claudio De Carli, e cogliamo l’occasione per augurare il miglior recupero al nostro campione italiano.

Le parole di De Carli alla vigilia degli Internazionali d’Italia 2020

Manca più di un mese all’inizio del Mondiale – spiega Claudio De Carli – e non dobbiamo aver fretta per il ritorno di Tony dietro al cancelletto di partenza. Per l’infortunio alla spalla (GP Kegums) e il conseguente intervento chirurgico è stato fermo per un lungo periodo ed ha poi iniziato la riabilitazione con grande volontà e ottimi risultati. Anche da quando è risalito in moto ha lavorato bene ma abbiamo valutato che si può crescere ancora un po’ in condizione e il nostro obiettivo è il mondiale. Al momento pensiamo possa scendere in pista a Mantova tra due settimane”.

Mirko Rovida

Mirko Rovida
Mirko Rovida
Ex-crossista, da sempre appassionato di corse e con un debole per tutto ciò che di romantico sta dietro la velocità e la competizione motoristica. Seguo la Formula 1 e la MXGP.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brembo WorldSBK Portimao 2022-min

Brembo WorldSBK Portimao 2022. Frenate e saliscendi

0
Brembo ci parla dell'impiego dei freni sul circuito portoghese di Portimao da parte dei piloti del WorldSBK 2022. Saliscendi, sbacchettamenti e frenate impegnative. Chi...
Kawasaki Electric Vehicle-min (1)

Kawasaki Electric Vehicle: il debutto ad Intermot

0
Ad Intermot debutta EV: l'electric Vehicle di Kawasaki ispirata alle naked Z. Poche le informazioni diramate e non ci si aspetti nulla di esagerato,...
Incidente Trofeo Amatori Misano-min

Incidente Trofeo Amatori Misano: addio Federico Esposto

0
Nell'ultima tappa del Trofeo Italiano Amatori a Misano, il 27enne romano Federico Esposto perde la vita in un incidente; il suo avversario Marco Sciutteri è...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.