giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSportMotoGPCaro Jack Miller, non si dicono certe cose ad un bambino di...

Caro Jack Miller, non si dicono certe cose ad un bambino di 8 anni

Intervistato circa il suo passato, Jack Miller ha suggerito cosa avrebbe detto a se stesso quando aveva 8 anni. Non è un messaggio educativo.

Jack Miller a 8 anni

Cos’ha detto quindi l’australiano attualmente in forza a KTM. Gli è stato chiesto cosa avrebbe detto se avesse incontrato se stesso a soli 8 anni (quindi 20 anni fa). Ebbene, Jack ha risposto in tutta sincerità, come suo solito:

“Gli direi di continuare a non fare i compiti. Tanto non gli servirà a nulla”.

La sua lingua è più asfaltata del circuito di Phillip Island. Ma non c’è il rischio che un messaggio del genere venga travisato? Di più, che sia diseducativo?

Metta a verbale

Il primo rischio è scongiurato: Jack voleva proprio dire questo e, sia pur torturato all’inverosimile, lo ripeterebbe all’infinito. Nel secondo caso, come diceva Giuseppe Conte, “questo rischio c’è”. I ragazzi che aspirano ad una brillante carriera nel Motorsport dedicano alla pista molto tempo. Va da se che sacrifichino importanti attività come la socializzazione (che comunque può avvenire in pista) e, soprattutto, lo studio.

Piano B

Il che fa il paio con la scarsa propensione allo studio dei ragazzini (come se i professori non fossero già svogliati di loro). Non è bello lanciare un simile messaggio. Soprattutto, sapendo che chi ha una minima possibilità di correre in moto, lo ascolterà, pur sapendo che una infinitesima frazione di essi potrà fare delle corse la sua professione.

I ragazzi hanno bisogno di costruirsi un futuro. Qualora dovesse matchare con la loro passione, ben venga. Contrariamente, dovranno studiare o comunque impegnarsi in qualcosa di utile e duraturo. Anche perché il trend è scoraggiante: ci vogliono sempre più soldi.

Ipotalamo

Ma ci sono dei “ma”. Anzitutto, Jack è un cane sciolto. Un’ipotalamo vivente: la parte più primitiva del cervello. Non lo si può tacciare di falsità. Secondo poi, quest’uomo fa, per l’appunto, il pilota. Per capirci, non è il Maestro Perboni del libro Cuore.

Ma soprattutto, ciascuno ha il diritto di esprimere la propria opinione. Cosa che Jackass fa a ragion veduta. Certo, poi non si vada a lamentare del soprannome affibiatogli (Jackass in inglese significa “asino”). Quindi, ragazzi: qualche intervista dei piloti MotoGP in meno, qualche espressione aritmetica e qualche racconto in più.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Kawasaki a idrogeno Suzuka-min

Kawasaki HySE: la prima verdona a idrogeno gira a Suzuka

0
Kawasaki ha appena pubblicato un video dove gira a Suzuka la sua H2 HySE: la prima moto ad idrogeno. Ma tolta l'acqua, è una...
Miguel Oliveira Yamaha 2025-min

Miguel Oliveira Yamaha 2025. A pensarci prima…

0
Nel 2025, Miguel Oliveira correrà con la Yamaha M1 del team Pramac. Cosa lo ha spinto maggiormente, la speranza o i soldi? Hai capito Yamaha...
Pagelle WorldSBK Most 2024-min

Le pazze pagelle del WorldSBK a Most 2024. Voti e giudizi

0
Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle del WorldSBK a Most 2024. Tra chi è andato male e chi si è guadagnato...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.