mercoledì, Aprile 21, 2021
HomeSportMotoGPJorge Lorenzo su Marco Simoncelli: "Era unico"

Jorge Lorenzo su Marco Simoncelli: “Era unico”

A quasi 10 anni dal tragico episodio di Sepang 2011, Jorge Lorenzo celebra l’ex rivale Marco Simoncelli con delle bellissime parole.

Yin e Yang

Marco Simoncelli e Jorge Lorenzo erano i massimi interpreti del dualismo “giorno-notte”, così chiamato nella filosofia orientale. Il romagnolo era espansivo, solare, spensierato e la sua guida spettacolare, aggressiva, emozionante. Il maiorchino è cupo, tenebroso, di poche parole ed in sella predilige uno stile chirurgico in cui ogni azione è misurata col calibro.

Entrambi nascono nel 1987 e sono rivali sin dal 2003. In 250 sono entrambi propensi al rischio, esponendosi agli errori. Una volta in MotoGP, le loro strade si ricongiungono nel 2010 e non ci saranno precedenze. Lorenzo (al pari di Stoner, Pedrosa e Barbera) imputa al SIC una condotta di gara estrema e pericolosa; quest’ultimo minimizza tacciandolo di allarmismo.

Jorge Lorenzo Marco Simoncelli

Celebre la Conferenza Stampa di Estoril 2011 in cui Jorge apostrofa Marco con un “Se dovessi stendermi, sarà un problema!” ed il rivale che chiosa con un “Allora mi arresteranno.”

Perdono di (Lo)Renzo

Nei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni, Renzo Tramaglino perdona “post mortem” Don Rodrigo per aver importunato la sua sposa Lucia Mondella (qualsiasi correlazione con la peste del 1630 è del tutto involontaria). Figurarsi Jorge Lorenzo dopo una morte così cruenta del SIC, condivisa sul teatro ai 2 più congegnali: la pista.

In una Instagram Story, il maiorchino torna a parlare del suo passato da pilota e una volta tanto lo fa con dolcezza nei confronti di un ex rivale.

Jorge Lorenzo #99:

“Nel bene e nel male, Marco era unico. Coraggio, talento e personalità. Ci mancherà sempre.”

A ben guardare, il perdono avvenne sul momento. Quando Chicho Lorenzo liquidò Marco Simoncelli come incosciente, suo figlio Jorge lo redarguì pubblicamente. Altrettanto fece Andrea Dovizioso con il quale aveva condiviso un percorso di antipatia reciproca sin dalle minimoto (estesa alle rispettive famiglie). Ma si sa: il tempo è il miglior solvente per la debole macchia del rancore.

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Tito Rabat MotoGP

Tito Rabat torna in MotoGP per sostituire Jorge Martin

0
Tito Rabat torna in MotoGP in sostituzione di Jorge Martin. Il Campione del Mondo di Moto2 2014 cavalcherà la Ducati Desmosedici del team Pramac....
Test Aragon 2021 WorldSBK Day 1

Test Aragon 2021 WorldSBK Day 1. Rea batte Crutchlow

0
Nel Day 1 dei test WorldSBK 2021 ad Aragon, Jonathan Rea e la sua Kawasaki ZX10RR WorldSBK battono Cal Crutchlow sulla Yamaha M1 MotoGP....

Vircos Racer 1. Tuta intera in pelle da MotoGP

0
La Zoom Review di oggi è dedicata alla tuta intera da moto Vircos Racer 1, della linea bespoke racing gear. Un prodotto Made in...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.