lunedì, Maggio 16, 2022
HomeNewsKenan Sofuoglu su Rea: "Ora guadagno più di lui"

Kenan Sofuoglu su Rea: “Ora guadagno più di lui”

Kenan Sofuoglu sposta su Jonathan Rea il suo attuale termine di paragone. Il suo nuovo lavoro lo fa vivere meglio del 6 volte Campione WorldSBK. Ma cosa fa ora Il Turco?

Preparazione Supersport

Quante volte avete letto questa dicitura nell’acquisto di un 600 pronto pista? Ebbene, stavolta ci riferiamo al pilota. Classe 1984, Kenan Sofuoglu è una meteora. Tra i pochi piloti turchi partecipanti a Campionati Mondiali, ha trovato nella Classe Supersport il suo amore di sempre. Ci ha vinto ben 5 titoli Mondiali nel: 2007, 2010, 2012, 2015 e 2016.

Kenan Sofuoglu su Rea

Ha provato poi con la Moto2, dove non ha goduto del miglior materiale (la favola delle “moto equiperformanti” non trova eguali che in Babbo Natale). Si è concesso qualche annata in Superstock e WorldSBK, ma il “raddrizzamento a molla” e le impennate in uscita di curva non sono roba per lui. Il suo pane sono: i curvoni “in pieno” ed i regimi invasati delle 600cc. Essendo uno dei rarissimi (l’unico, per molto tempo) piloti turchi, ha poca concorrenza in termini di sponsor e molta gloria in patria.

Fisico politico

Oggi, dopo aver allevato e lanciato Toprak Razgatlioglu, Kenan è un politico Turco operante nel Partito della Giustizia e dello Sviluppo (AKP). Un nuovo scenario che gli consente di vivere meglio che da pilota. Non solo, le proprietà immobiliari in affitto gli garantiscono economicamente un’Airbag migliore della Rev’It che utilizzava in gara. Su Jonathan Rea, suo corrispettivo in WorldSBK, Kenan Sofuoglu è schietto.

Kenan Sofuoglu su Rea - Fisico politico

KENAN SOFUOGLU #54:

“Dalle gare non ho guadagnato tanto. Il mio contratto con Kawasaki era molto semplice: se arrivavo 2°, niente soldi; se vincevo, intascavo grossi premi. Vincendo, ho sicuramente guadagnato più di Jonathan Rea. Oggi guadagno più di quanto guadagnassi da pilota. Ho investito gli introiti di tutta la mia carriera agonistica nelle case. Oggi ho oltre 50 case in affitto e mi concedo molte auto e moto. I miei colleghi in parlamento mi invidiano: nessun altro senatore guida una Lamborghini e va in pista con le moto. I media mi acclamano.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.