lunedì, Maggio 16, 2022
HomeMarchiKTMLa perfezione delle nuove KTM motocross 2023. Salto di qualità

La perfezione delle nuove KTM motocross 2023. Salto di qualità

Quest’anno si era capito che la Casa Austriaca avrebbe scherzato, infatti la nuova gamma KTM motocross 2023 ci lascia a bocca aperta.

Un salto di qualità incredibile che non delude le aspettative degli appassionati. Vediamo insieme queste Orange.

Le KTM motocross 2023 pronte gara

Quando abbiamo visto per la prima volta le nuove Kappa, tutti abbiamo goduto, ammettetelo.

Scherzi a parte, la nuova gamma KTM è veramente pura potenza. La ricerca dell’eccellenza e la massima prestazione ai piloti in ogni singolo tratto.

KTM è una delle poche Case motociclistiche a puntare ed investire molto sul motocross, infatti si vedono i risultati (8 titoli mondiali in 12 anni, tanto per dirne una).

Dodici modelli per soddisfare i bisogni di tutte le età, e livelli. La gamma “mini” è tutta 2 tempi e vede il 50, 65 e 85cc. Sempre a 2 tempi si passa alle moto grandi con il 125, 250 e 300cc.

Restano ovviamente i modelli a 4 tempi (250, 350, 450cc), le moto di punta KTM che entrano in gioco nel campionato mondiale MXGP e AMA supercross.

Queste moto nascono solamente con uno scopo, vincere.

KTM motocross 2023

I superpoteri KTM

I ragazzi di KTM non le mandano a dire, ritenendosi “leader di mercato”. Vediamo come sono equipaggiate le nuove bestie arancioni. Tutta la gamma moto dispone un selettore di mappe, per regolare l’erogazione del motore.

Presenti anche il Traction Control e Launch Control e altre chicche interessanti, come il sensore d’inclinazione per la caduta e un contatore per lo stato dell’iniezione elettronica. L’impianto sospensioni rimane completo di WP ad alta qualità.

KTM 350 SX-F 2023

Le novità della gamma KTM motocross 2023

Tranquilli, ora non dovrete più scalciare per avviare la moto. Le nuove orange infatti sono tutte dotate di avviamento elettrico.

Sviluppo specializzato per le 4 tempi: nuove teste, per maggiori prestazioni, insieme all’inclinazione del motore di 2 gradi all’indietro per una migliore centralizzazione delle masse.

Arriva il Quickshifter di serie (pazzesco) che porterà le nostre cambiate ad un altro livello. Infine la frizione idraulica Brembo, che rimane una garanzia.

Le nostre amate 2 tempi invece, affrontano un grande cambiamento: l’iniezione elettronica. Montano un corpo farfallato da 39 mm con la disposizione degli iniettori studiata per garantire una maggiore prontezza del motore.

Novità importanti anche nella ciclistica con la riprogettazione del telaio, telaietto e forcellone. Gli ingegneri hanno ottimizzato il telaio nelle aree più sollecitate, come possono essere canotto di sterzo e attacco del mono posteriore.

Hanno dato una revisionata anche agli attacchi del motore insieme alla posizione delle pedane, che si sposta leggermente all’interno. Niente da dire sull’estetica. A nostro parere le nuove Kappa sono semplicemente stupende!

KTM mini motocross

Listino prezzi

Ormai lo sappiamo, le KTM si fanno pagare, come d’altronde si fa pagare la qualità.

  • 125 SX 9.550 €
  • 250 SX 10.200 €
  • 300 SX 10.680 €
  • 250 SX-F 10.850 €
  • 350 SX-F 11.250 €
  • 450 SX-F 11.500 €
Nicolas Bronzoni
Nicolas Bronzoni
Nato nel maggio del 2004 a Castelnovo ne Monti, un paesino di montagna, si trasferirà a Parma solo successivamente per iniziare gli studi in un'istituto tecnico. Amante dei motori, sin da quando era bambino, grazie alla passione che il padre è riuscito a trasmettergli, soprattutto per le moto. Attualmente pratica motocross e segue tutto ciò che ruota intorno al mondo delle corse. Studia Online Marketing, in particolare copywriting e personal brand.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.