martedì, Giugno 28, 2022
HomeMarchiHondaLa presentazione del Team Honda MotoGP 2019

La presentazione del Team Honda MotoGP 2019

Inizia da Madrid la presentazione del team Honda MotoGP 2019, e a cavalcare il palco sono proprio i due piloti più forti del mondiale che da quest’anno formeranno un dream team davvero eccezionale, stiamo parlando di Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Proprio Jorge arriva alla presentazione ufficiale reduce dall’infortunio al polso e dalla operazione avvenuta lunedì a Barcellona, che gli farà perdere le prove ufficiali di Sepang in programma dal 6 all’8 febbraio. A sostituirlo dovrebbe essere il collaudatore HRC ed ex MotoGP, Stefan Bradl.
A fare gli onori di casa, alla presentazione del Team Honda MotoGP 2019, è Tetsuhiro Kuwata, direttore HRC:

“Siamo contenti di annunciare una formazione di grande livello. Questo team punta al massimo. Marc non necessita presentazioni e Jorge è il nuovo arrivato; siamo molto orgogliosi che abbia accettato questa sfida. Le motivazioni sono alte e vogliamo continuare a marcare la differenza in MotoGP”.

Team Honda MotoGP 2019
Sono ben 25 gli anni che uniscono Honda al marchio Repsol, e questa è stata anche l’occasione per festeggiare questa grande collaborazione, dove si è celebrato il passato, il presente e il futuro della scuderia HRC. Oltre alle massime cariche Honda erano presenti anche i due piloti leggende e campioni con la moto di Minato: Alex Criville e Mick Doohan. Proprio i due campioni hanno accompagnato sul palco i portacolori attuali con i prototipi vittoriosi del passato ad affiancare quelli del 2019.
Le parole dell’ex pilota Alex Criville:

“Un team incredibile. Essere qui adesso è molto emozionate e i ricordi dei successi sono tanti. Guardando al presente posso dire che la scuderia attuale è composta da due grandissimi corridori”.

Team Honda MotoGP 2019
Prosegue poi Mick Doohan:

“Anche i miei ricordi sono tanti e belli. Forse il migliore è il secondo titolo del mondo (saranno poi cinque e tutti con Honda, ndr). Il rapporto con Repsol ci ha portato tanti successi e credo che continuerà a portarcene anche in futuro”.

La parola passa poi al sette volte campione dominatore imbattuto della classe regina per tre anni di fila Marc Marquez:

“Fare parte della famiglia Repsol è un privilegio, sono cresciuto guardando le vittorie di questi due piloti al mio fianco. Ora che anche io sono qui è incredibile. La relazione con Honda e con Repsol è fortissima. Continueremo a lottare per raggiungere il massimo, possiamo essere un dream team sulla carta ma quello che contano sono sempre i risultati e le vittorie, quello che vogliamo”.

Team Honda MotoGP 2019
A chiudere il nuovo arrivato nel Team Honda Jorge Lorenzo:

“Questi colori mi piacciono molto. Riassumendo è tutto un altro livello e per me è molto emozionante. È un team che lavora sui dettagli, tantissimo, e la professionalità è molto alta. Così come la responsabilità che sento di avere potando in pista questi colori e questi nomi, Repsol e Honda. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare al massima della forma. Provo ad essere positivo, pensare al massimo e recuperare per scendere in pista al 100%. Non credo di essere a Sepang ma proverò ad essere pronto per i prossimi test in Qatar. È presto per dire come mi adatterò alla Honda, anche nei test a Valencia non ero pronto e non al massimo dello stato fisico dopo gli infortuni al piede e alla mano. La moto mi piace, è agile e gira veloce. Apprezzo questi punti di forza. Abbiamo ancora da lavorare per migliorarla ma essere nel team più vincente è un grande onore”.

Thomas Bressani
Thomas Bressani
Thomas Bressani vive e nasce a Milano nel 1983, città di cui ne sente strettamente i legami. Per lui tutte le strade portano, ed escono per fortuna, da questa città. Affascinato da tutto ciò che lo circonda e dal mondo creativo, frequenta il liceo artistico e succesivamente l'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Appassionato di Design, Arte, Grafica, Fotografia e Sport. E' a quest'ultimo a cui dedica buona parte del suo tempo libero, dopo un passato da playmaker nell'Olimpia Milano, si dedica al Taekwondo come atleta agonista e istruttore, arrivando a diplomarsi cintura nera di II Dan. Appassionato sin da ragazzino al mondo delle due ruote, la sua prima presa di contatto avviene a 14 anni con il primo motorino, da li in poi la crescita avviene naturale, 125, 600 e 1000 saranno le moto che lo accompagneranno nella sua vita. Non sopporta il passato di verdure, le code in auto, quelli che "voglio ma non posso" e chi parla troppo di prima mattina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Aleix Espargaro Assen 2022

Aleix Espargaro Assen 2022. Da 15° a 4°

0
Aleix Espargaro conduce ad Assen 2022 una gara con i fiocchi. Il passo nelle prove c'era e il binomio moto-pilota anche. Allora perché non...
Pagelle MotoGP Assen 2022

Le pazze pagelle della MotoGP Assen 2022. Voti e Giudizi

0
Abbiamo voluto dare voti e giudizi, a modo nostro, con queste pazze pagelle della MotoGP ad Assen 2022. Tra chi è andato male e chi si è...
Vinales MotoGP Assen 2022

Vinales MotoGP Assen 2022. Back to the podium

0
Ad Assen 2022, Maverick Vinales torna sul podio della MotoGP dopo 16 gare. L'ultima volta era stato nel 2021...proprio ad Assen! Un segno del...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.