mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeNewsAttualitàLadri di moto Roma. Come fermarli prima della Polizia?

Ladri di moto Roma. Come fermarli prima della Polizia?

A Roma, una banda di ladri di moto sta prendendo di mira i possessori di mezzi costosi. Ecco come poter fermare questa strage. Non basta avere gli occhi anche dietro.

Roma assalita dai ladri di moto

Non è un mistero che in tutte le grandi città siano bersagliate dai ladri di moto. Spazi aperti, dispersione e, soprattutto, grandi commistione tra persone di diverse estrazioni sociali. Infine, silenzio. Individuare un ladro nella realtà di provincia, anche per via della sana collaborazione tra compaesani, è ben più facile che in città da milioni di abitanti.

Roma rientra tra queste città e, ahinoi, negli ultimi mesi sembra che una banda di 10 elementi, sempre gli stessi, abbia assalito diversi proprietari di moto. Di più, sembra che la banda sia ben selettiva e profonda il suo impegno solo in furti di mezzi costosi.

Ma quali moto?

I più importanti quotidiani, sia cartacei che online (Roma Today in primis), ricevono in continuazione lettere e segnalazioni di cittadini disperati. Oggi una Harley-Davidson, domani una Ducati (che oltre ad essere costose, si rivelando anche facilmente rivendibili), dopodomani una BMW. Le zone colpite oscillano indistimente da Nord a Sud: Salaria, Aurelia, Gianicolense, sino all’immancabile Ostia.

Come poter ottemperare a questi furti? Se il comico capitolino Enrico Brignano diceva ironicamente che già il solo possesso di un bene rappresenta un’istigazione al furto, qualche accortezza la possiamo utilizzare davvero. E a costi minimi.

Regola fondamentale: bocca chiusa

Oltre al parcheggiare la moto in luoghi più sicuri possibili, teniamo per noi le informazioni al riguardo: non esibire troppo la moto, ne spiegare troppo dove siano e dove si abita. Il silenzio è d’oro anche sui social. Perché il popolo di Facebook, Instagram e TikTok devono sapere dove abitiate e parcheggiate la vostra moto/il vostro scooter? Potrete comunque vantarvene in maniera dimessa.

Soprattutto, dotatela di un optional, un dettaglio, un componente che sia facilmente riconoscibile. Nell’aftermarket e sulle varie piattaforme di e-commerce, ne esistono dei più disparati e bizzarri. Una volta rubata e pubblicata da voi una richiesta di aiuto, sarà più facile riconoscerla da parte degli altri utenti. E magari anche dalla Polizia.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

CFMoto 500SR Voom-min

CFMoto 500SR Voom. Leggete che motore ha!

0
CFMoto ed il tuner Modena40 lanciano la 500SR Voom: un progetto eclettico, forse indefinito, ma molto fascinoso. E poi con quel motore... CFMoto 500SR Voom:...

Royal Enfield Him-E. Praticamente una Himalayan elettrica che…

0
Royal Enfield ufficializza la produzione della Him-E: una versione elettrica della fortunata Himalayan che arriverà nel 2027. D'altronde ce la ricordiamo dallo scorso EICMA. Royal...
Honda Africa Twin radar telecamere-min

Sulla Honda Africa Twin arrivano la telecamera ed i radar

0
Africa Twin è il non plus ultra della moto versatile, per giunta prodotta da Honda: e se vi dicessimo che adesso avrà anche una...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.