domenica, Luglio 21, 2024
HomeAltre NewsLombardia Zona arancione. Cosa si può fare?

Lombardia Zona arancione. Cosa si può fare?

Nuovo cambio di colori e di regole, con il passaggio probabilmente della Lombardia in zona arancione; tutto per cercare di arginare la diffusione del coronavirus. La mappa dell’Italia, in base ai dati di monitoraggio della cabina di regia, è divisa in due colori fino alla fine del mese.

In zona rossa sono ancora collocate Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana, Val d’Aosta. Il resto d’Italia è in zona arancione.

Passaggio della Lombardia in Zona arancione

La Lombardia è tra quelle regioni che spera di passare in zona arancione. Il governatore Attilio Fontana ha dichiarato che i numeri che stanno valutando potrebbero portare verso questa direzione.

Quindi la Lombardia potrebbe essere inserita nella zona arancione; la regione ha appena archiviato una giornata, quella di giovedì scorso, con 2.537 nuovi casi positivi e 130 morti.

Ma non è solo la Lombardia a puntare alla zona arancione, ma anche il Piemonte; Il governatore Alberto Cirio si dichiara fiducioso, sottolineando che la stima dell’indice Rt è sotto 1 e che i contagi sono in calo.

Invece Emilia Romagna e Friuli sperano che la parentesi in zona rossa possa concludersi grazie all’effetto delle misure nelle ultime settimane. Rimane in zona arancione probabilmente il Lazio, con un indice Rt a 0.9, in calo rispetto al precedente livello di 1.3.

Rimane più complesso il caso del Veneto, con un indice Rt a 0.96, incidenza a 160,3 casi ogni 100mila abitanti.

Le regole per gli spostamenti

In zona arancione è consentito uno spostamento giornaliero verso una sola abitazione, privata abitata in ambito comunale, in non più di due persone. Le visite a parenti e amici sono consentite fino al 30 aprile, mentre restano banditi in zona rossa dopo l’eccezione a Pasqua.

Rimane confermato il divieto di uscire di casa dalle 22 alle 5. Ma che viene annullato in caso di lavoro, salute o necessità.

Lo sport

Ancora chiuse fino al 30 Aprile palestre e piscine; rimane consentito svolgere l’attività sportiva o motoria all’aperto in zona arancione, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici. Il tutto sempre mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 2 metri per l’attività sportiva.

Consentito recarsi presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, del proprio comune o, in assenza di tali strutture, in comuni limitrofi, per svolgere esclusivamente all’aperto attività sportiva di base.

Mentre nelle zone rosse sono sospese le attività sportive di base e motoria, presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sia all’aperto che al chiuso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Alex Lowes WorldSBK Most 2024-min

Crash Alex Lowes Most 2024. Pressione o compressione?

0
Gara 1 del WorldSBK 2024 a Most si è conclusa con un crash per Alex Lowes. Si è trattato di pressione psicologica o un...
Petrucci WorldSBK Most 2024-min

WorldSBK Most 2024: grande Petrucci sul podio!

0
Danilo Petrucci chiude Gara 1 del WorldSBK a Most al 2° posto: il suo miglior risultato del 2024. Sarà questa la chiave per il...
Linus incidente in Vespa-min

Piccolo incidente in Vespa per Linus a Milano. Galeotta fu la buca

0
Il conduttore radiofonico Linus ha avuto un piccolo incidente a Milano in sella alla sua Vespa. Nessun pericolo per lui, che infatti racconta (e...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.