sabato, Settembre 18, 2021
HomeSportCIVLorenzo Savadori Campione Italiano SBK 2020

Lorenzo Savadori Campione Italiano SBK 2020

Nel Round finale del CIV SBK 2020 a Vallelunga, Lorenzo Savadori diventa Campione Italiano di categoria. Il fatto che sia riuscito a spodestare e costringere all’errore sua maestà Michele Pirro (4 volte Campione Italiano SBK) è un segno importante.

Uno sul Mille ce la fa

Romagnolo di Cesena, Classe 1993 è una fertile pianta in quel vivaio di talenti che è la Romagna. Minimoto, debutto in 125 con il conterraneo team RCGM di Bertinoro (FC). 3 Anni di 125 mondiale per poi fare balconyng sulle derivate di serie. Le STK1000 non sono leggeri prototipi, ma pesanti derivate di serie; non impongono la minuzia tecnica del 2t ma la guida più “sporca” del 4t. Lorenzo è molto più alto e meno aerodinamico dei suoi coetanei. Questo lo penalizza molto.

Dopo tante migrazioni, vince il mondiale STK1000 2015 in sella all’Aprilia RSV4 del team M2 Racing. Paradossalmente, in assenza di offerte per il futuro, Lorenzo inizia a vagliare il ritiro, prima di compiere 23 anni. Ma la meritocrazia esiste ancora: c’è per lui una RSV4 nel team Ioda Racing per disputare il WorldSBK 2016.

Quell’Aprilia è però un progetto svogliato, figlia di una dirigenza che ha ben altre mire: la MotoGP. Lorenzo resterà 3 anni nel WorldSBK. Nel 2019 alterna l’impegno in MotoE alla partecipazione nel CIV SBK in sella all’Aprilia del team M2 Racing. E’ ora di tornare a casa…ed arricchire l’arredamento con qualche premio.

Itaca

Cosa ritrova Ulisse alla fine di un lungo viaggio errante? La sua Itaca, immutata e rassicurante. E’ metaforicamente quanto accaduto a Lorenzo Savadori. Lo attendono sia il CIV 2008 in che l’Aprilia con cui ha debuttato. E poco importa se nel frattempo il campionato è diventato ancor più selettivo e la moto si è irrobustita.

Ma è legge da anni: per vincere il CIV SBK bisogna passare sul corpo di Michele Pirro. Lorenzo Savadori lo porterà a sbagliare. Se a ciò sommiamo una altri errori e noie tecniche, ecco che il collaudatore-pilota-motivatore Ducati concluderà solo 2 gare su 8. Lorenzo Savadori ha la strada spianata ed una potente Aprilia RSV4 1100 che guida con grinta.

Le gare di Imola e Vallelunga sono per lui degli allenamenti: impossibile tenere il suo passo. Il fatto che il suo compagno di squadra Eddi La Marra (Campione Italiano SBK 2013) non riesca ad essere altrettanto veloce, testimonia quanto Lorenzo ci metta del suo.

Lorenzo Savadori Campione Italiano?

Questa storia spiega quanto sia fuorviante pensare che spostarsi dalle competizioni mondiali a quelle nazionali sia una retrocessione. Vincere non è solo questione di manico, ma anche di condizioni. Un team competente, un mezzo competitivo, un ambiente disteso.

Poiché, in questa direzione, il salto porta sempre delle migliorie (più è noto il campionato, meno possibilità si hanno di avere i fattori di cui sopra), Lorenzo ha deciso di riqualificare il suo talento dove meglio poteva esprimerlo.

Si perdoni l’Off Topic. Michele Pirro è stato accusato di “rubare le caramelle ai bambini” partecipando al CIV SBK, data la facilità con cui riesce a vincerci e dal momento che quando gareggia in MotoGP non sfigura affatto. Chiediamoci: ha mai avuto la possibilità di correre da titolare su una Ducati ufficiale in MotoGP o SBK?

Per tornare a Lorenzo, il fatto che abbia trovato la sua Itaca non significa che il viaggio termini qui. Un sequel dell’Odissea non è mai stato scritto; Lorenzo invece ha solo 27 anni.

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Motoestate 2021

Motoestate 2021. A Cremona l’ultimo appuntamento

0
Il quinto e ultimo round stagionale del trofeo Motoestate 2021 si concluderà questo weekend, esattamente domenica 19 settembre, presso il Cremona Circuit. Una stagione, quella...
Bol D’Or 2021

Bol D’Or 2021. Dunlop pronta per l’EWC

0
Questo weekend due terzi della griglia di partenza del Bol d'Or 2021 sarà equipaggiata con i pneumatici Dunlop. Il campionato FIM Endurance World Championship...
Orari TV Superbike Barcellona 2021

Orari TV Superbike Barcellona 2021. Dove vedere le dirette

0
Le previsioni meteo per questo weekend della WorldSBK non sono del tutto incoraggianti. Sabato e domenica la possibilità di pioggia e temporali è decisamente...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.