domenica, Giugno 23, 2024
HomeMarchiApriliaLoris Capirossi Aprilia All Stars 2024: "Vinco e torno in pensione!"

Loris Capirossi Aprilia All Stars 2024: “Vinco e torno in pensione!”

Presso l’evento Aprilia All Stars 2024 abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Loris Capirossi. 3 volte Campione del Mondo tra Classe 125 (1990 e 1991) e 250 (1998). In questo caso proprio in sella alla RSW 250 di Noale (VE). Ed oggi, a 51 anni compiuti tornerà a gareggiare.

Aprilia All Stars 2024 con Loris Capirossi

Loris è sempre stato un pilota sanguigno, verace, coriaceo. Per lui, accontentarsi è un opzione non contemplabile. Lo sanno bene le squadre per le quali ha corso, che ben sanno del suo talento e delle cadute nelle quali è incappato. Adesso che ha 51 anni, non è cambiato nulla: la sua voglia di scendere in pista e dare il suo 100% non è cambiata.

Ciao Loris, com’è tornare a correre?

“Ciao! Allora, io ho corso la mia ultima gara a Valencia nel 2011 (con il numero 58 sul cupolino, in onore all’amico Marco Simoncelli deceduto a Sepang nell’appuntamento precedente, NDA)”.

Cavoli, una vita fa.

“Già, ma ho ritrovato la stessa emozione delle qualifiche, dover mettere insieme il giro buono ed usare tutte le energie. Infatti, ho un batticuore importante”.

E quando hai dato la tua moto a Miguel Oliveira?

“Avevo già visto di essere primo ed è stata una grandissima emozione. Soprattutto, ho avuto modo di pensare a quanto mi stessi divertendo.”

Non avendo la rapidità nei cambi di direzione dei piloti moderni e neppure l’economia delle linee tipica di Max Biaggi, Loris Capirossi ha puntato tutto sulla sua proverbiale percorrenza di curva, soprattutto nel veloce.

Ed ora che avete vinto la gara, pensi che da grande farai il pilota di moto?

“Dopo questa gara…penso che tornerò in pensione un’altra volta, guarda. Però devo dire che tornare in pista mi da sempre un gran gusto”.

Figurati, a 51 anni, il ragno della passione ha ormai morso da un pezzo. E quando gli passa?

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Crash Pirro CIV Mugello 2024-min

Crash Pirro CIV Mugello 2024. C’è ancora domani

0
Gara 1 del CIV 2024 al Mugello termina con un crash per il leader di campionato Michele Pirro. Tanta pressione, ma nulla di irreparabile. Il...
CIV Mugello 2024-min (1)

CIV Mugello 2024: la valle della vita

0
Questo fine settimana, il CIV 2024 si trova al Mugello per il 3° appuntamento della stagione. La pista è davvero incredibile. Il Mugello ospita il...
Addio Guido Mancini-min

Addio Guido Mancini. Il mago della moto…e dei piloti

0
L'estate che ci sta per aggredire la pelle si apre con una brutta notizia: dobbiamo dire addio a Guido "Mago" Mancini, spentosi ad 85...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.