martedì, Marzo 5, 2024
HomeSportCIVLuca Salvadori CIV Imola 2023: "quando ho detto a mio padre delle...

Luca Salvadori CIV Imola 2023: “quando ho detto a mio padre delle gare in salita…”

-

Nel CIV 2023 ad Imola, ultimo appuntamento stagionale, abbiamo intervistato Luca Salvadori. Impegnato anche in MotoE e gare in salita, è tornato sul suo caro vecchio bombardone: la Ducati Panigale V4S.

Il CIV 2023 ritrova Luca Salvadori ad Imola

Che piacere rivederlo nel paddock in cui sono iniziate le sue scorribande, prima in STK600 e poi con i milloni. Un paddock che gli ha permesso di accedere alle competizioni e che oggi, per via del suo impegno parallelo sui social, gli deve molto. Senza troppi convenevoli e da bravo milanese schietto, Luca si siede dinanzi a noi.

Ciao Luca, intanto una domanda (apparentemente) semplice: come stai?

“Ciao. Devo dire “bene”. Gli ultimi mesi sono stati belli pieni tra MotoE, l’infortunio, risalire sul bombardone a Cremona, allenarmi. E poi c’è stata la gara in salita.”

Su quella poi ci torneremo. Intanto, com’è stato tornare sul V4S, dopo la parentesi V4R?

“E’ stato divertente. Diciamo che la V4R è una moto più performante, con la quale molti piloti si trovano meglio, soprattutto chi ha una guida tonda e scorrevole. A me riesce più facile mettere a punto la V4S. Poi anche il fatto di avere quei 100 cc in più aiuta nelle ripartenze”.

Luca Salvadori CIV Imola 2023-min

E tornando alle corse su strada, possiamo annunciare la tua partecipazione al Tourist Trophy 2024?

“(ride) Eh, per quello c’è tempo. Diciamo che finché son garette brevi come queste, mi piacciono e mi diverto. Ma una corsa come il TT è tosta, raga.”

Una corsa come il TT è tosta, raga!

Ultima domanda, più personale: ma tuo padre come ha reagito quando gli hai detto che avresti fatto una gara su strada?

“Gliele ho fatte accettare tutte: prima le corse in moto, poi il lavoro di YouTuber, e infine le corse su strada. All’inizio gliel’ho messa come una presenza spot: avrei fatto una parata allegra, ma nulla di più. Poi sai, per quanto entri tranquillo, alla fine ti si chiude la vena e vai comunque ‘a cannella’.”

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

GUARDA ANCHE

Ducati Kawasaki Bugatti-min

Drag Race 2024: ci sono una Ducati, una Kawasaki e una…Bugatti

0
In questi primi giorni dell'anno, tra noia e progetti da iniziare, è stata fatta una Drag Race tra: Ducati Panigale V4 SP2, Kawasaki H2R...
Ducati Motocross 2024

Ducati Motocross 2024. Il sound e le immagini sono pazzesche

0
Il mondo delle competizioni, della casa di Borgo panigale, si prepara a un nuovo capitolo epico con l'annuncio del debutto della Ducati motocross 2024...
Alvaro Bautista Ducati 2023

Alvaro Bautista Ducati 2023: “A Gigi Dall’Igna chiedo sempre più potenza”

0
A Campioni in Festa di Ducati 2023 c’è Alvaro Bautista: 3 volte Campione del Mondo, 2 delle quali consecutive in WorldSBK con la Ducati....