martedì, Settembre 27, 2022
HomeNewsLuca Scassa vice-Campione Superstock Endurance 2022

Luca Scassa vice-Campione Superstock Endurance 2022

Nel 100° anno del Bol d’Or, Luca Scassa è vice-Campione del Mondo di Endurance 2022, categoria Superstock 1000. Al suo fianco, il team NoLimits che lo supporta in tutto.

Nell’Endurance 2022 c’è anche Luca Scassa

Luca Scassa, toscano di Arezzo, classe 1983 è prossimo alla soglia degli “anta”. Non è questa una ragione valida per appendere il casco al chiodo. Ne tantomeno per affrontare gare meno impegnative. Le Superstock 1000 non avranno la potenza di una SBK da mondiale, ma le gare di Endurance sono fisicamente massacranti.

Luca Scassa Endurance 2022

Bisogna essere costanti, regolari, energeticamente conservativi e gentili con la meccanica (che infatti deve durare il più possibile). Andar forte senza tirare: staccare forte in curva ma senza esagerare; superare gli avversari, ma senza rischiare inutili cadute e ricordandosi di aver sempre molti chilometri da fare davanti a se. Quello che per un qualunque motociclista rappresenterebbe fonte di stress, per piloti come Luca Scassa (ma anche Christian Gamarino, Niccolò Canepa, Simone Saltarelli, Roberto Rolfo etc.) è un elisir di lunga vita.

Superstock

Per Scassa, poi, la Superstock è stato un grande amore. Vi ha gareggiato nel triennio 2004-2007, diventandone Campione Italiano nel 2006. Proprio mentre su scala mondiale il suo amico Alex Polita veniva incoronato Campione del Mondo. Moto di stretta derivazione dalla serie senza troppi orpelli o modifiche e niente elettronica. La scuola migliore per migliorarsi, gara dopo gara. Non è un caso che molti team di questa categoria preparassero le loro moto “sotto casa” e fossero anche competitivi nei weekend di gara. Un giorno scopriremo cosa abbia spinto gli appassionati ad eliminare una delle categorie con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Tornando al nostro caro Luca Scassa, il prossimo anno spegnerà le 40 candeline. Per un discorso puramente ornamentale, non sarebbe male abbinare al numero 40 una bella coppa iridata per un titolo mondiale. Il manico c’è e le condizioni si troveranno.

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Brixton Cromwell 1200 prova

Brixton Cromwell 1200 prova. Don’t speak British

0
Il nome potrebbe trattare in inganno. Ed in effetti di british c’è poco o niente, se non uno stile che ricorda le classiche scrambler...
Patente moto

Novità per la Patente moto: un corso al posto dell’esame di guida

0
Sono in arrivo grandi novità per gli appassionati di moto: la legge del 5 agosto numero 108 ha introdotto alcune modifiche all’attuale disciplina per...
Moto Morini Granpasso 1200-min

Moto Morini Granpasso 1200. A scuola dalla Tracer

0
Moto Morini deposita un brevetto della Granpasso 1200. Subito diramata sul web, la bozza presenta vaghe analogie con la Yamaha Tracer. La Moto Morini Granpasso...

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.