giovedì, Agosto 13, 2020
Home News Michael Rinaldi senza freni sul rettilineo di Jerez

Michael Rinaldi senza freni sul rettilineo di Jerez

E’ accaduto proprio questa mattina durante le FP1 del WorldSBK 2020 a Jerez de la Frontera. Alla curva 6 che sopraggiunge al rettilineo più lungo del tracciato, Michael Ruben Rinaldi è rimasto senza freni. Su tale rettilineo, la sua Ducati Panigale V4 è in grado di toccare i 270 km/h in 5° marcia. Normalmente, da tale velocità si scala in 1° marcia per una curva da 60 km/h. Appunto, normalmente.

Michael Rinaldi senza freni

Questa volta, il romagnolo si è aggrappato ai freni i quali non hanno dato cenni di vita. A quel punto, anziché tentare una strenua quanto inutile resistenza, Rinaldi è sceso dalla moto senza ulteriori conseguenze. Pur volendo saperne di più sull’accaduto, il team GoEleven è pronto a riportare in pista il suo pilota per le FP2 del pomeriggio. Ennesima dimostrazione di quanto un pilota non consideri tali rischi o, al massimo, li archivi nella ordinaria amministrazione.

Unito al quasi-highside di Alex Delbianco Domenica scorsa, ci rendiamo conto che i piloti delle derivate di serie non rischiano meno dei loro cugini nel Motomondiale. Noi piuttosto, nell’ammirare le loro gesta, perdiamo ogni volta qualche anno di vita. Ma per una passione forte come quella per il Motociclismo, questo ed altro.

Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Ducati sul GP d'Austria

Ducati sul GP d’Austria. E’ tempo di riscattarsi

0
Se la stagione della MotoGP 2020 è iniziata sotto il cocente sole di Luglio, alcune nubi imperversano da tempo nel team Factory...
Yamaha sul GP d'Austria

Yamaha sul GP d’Austria. Ci sarà da lavorare

0
Il doppio appuntamento sul circuito di Jerez de la Frontera ci ha mostrato una Yamaha competitiva ed equilibrata, con qualche problema di...
MotoGP Austria 2020 con Brembo

MotoGP Austria 2020 con Brembo. Si frena tanto e forte

0
Secondo i tecnici Brembo che lavorano con i piloti della MotoGP 2020, il Red Bull Ring d'Austria è un circuito altamente impegnativo...