domenica, Febbraio 5, 2023
HomeElettricoMoto Sapien. Intelligenza artificiale dal 2050

Moto Sapien. Intelligenza artificiale dal 2050

Il progettista canadese Anton Brosseau immagina Moto Sapien: un mezzo dotato di intelligenza artificiale al fine di ottimizzarne il rendimento e la sicurezza. Vediamo come.

Moto Sapien: a scuola da KTM

Nel paesino austriaco di Niederalm sorge KISKA: l’accademia di design a cui fa capo anche KTM. Anton Brosseau si è formato proprio lì ed intende trasferire la visione d’insieme della casa austriaca nel suo progetto. Una moto con intelligenza artificiale capace, non tanto di condursi da se (la guida autonoma è già realtà) quanto di lavorare insieme al pilota. I suoi muscoli e nervi sono collegati al telaio della moto. Questo significa ridurre notevolmente i “tempi morti” tra volontà ed atto.

Anton Brosseau, designer di Moto Sapien:

“L’elaborazione delle informazioni ci rallenta. Tutto avviene mediante i nostri recettori. Con questo nuovo modello di moto, non ci saranno che pochi millisecondi tra il processo delle informazioni ed i movimenti. Ma vi immaginate di poter ‘sentire’ la superficie della gomma con le dita?”

Sinceramente, per noi è ancora fantascienza, ma il progettista ha risposte anche in merito di attese e tempistiche.

Numeri e sospiri

Una data verosimile per la realizzazione di questo capolavoro potrebbe essere il 2050. I tempi di far accettare al consumatore medio e alla giustizia una simile rivoluzione sono molto dilatati. Allo stato attuale, Sapien eroga la notevole potenza massima di 136 cv. Ma ancor più impressionante il dato inerente l’autonomia: ben 450 km. Tanto per intenderci: la stessa distanza fra Roma e Modena. Oppure, un Milano-La Spezia, andata e ritorno.

Sarà veramente interessante scoprire quanto tempo si “spreca” nel mettere in atto la propria volontà quando si guida una moto. E non si pensi solo a curve e cambi di direzione, ma anche alle frenate per preservare la propria sicurezza. Resta da farlo capire ai più luddisti

Federico Trombetti
Federico Trombetti
Federico Trombetti nasce in provincia di Roma nel 1992. Il suo paese sorge in prossimità di un aeroporto e forse nasce da qui la sua passione per i viaggi. Studente perenne di qualsiasi argomento gli capiti a tiro, ha 3 grandi amori: la Scrittura, nella quale si cimenta dal 1° anno di liceo, con poesie e brevi componimenti, sino a scrivere il suo primo romanzo a 17 anni e il secondo a 22 (magari un giorno li pubblicherà…); la Filosofia; i Motori, per i quali spende buona parte del suo denaro e del suo tempo libero. A 10 anni nasce l’amore per il motociclismo, a 14 il primo motorino, a 22 la prima giornata in pista. Qualche gara amatoriale e la costante voglia di migliorarsi. Grande appassionato di Musica, Cinema, Teatro e Cucina. Non sopporta i luoghi comuni, gli alcolici e la filosofia del “tutto o niente”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Devot elettrica-min

Devot elettrica. La vendono già con la valigia?

0
Devot presenta la sua moto elettrica: una specie di Naked pensata per girare in città, dall'aspetto completo. Anche troppo completo. Scopriamola insieme. Devot da una...
MotoGP 2023 orari-min

Nuovi orari in MotoGP dal 2023. Sprint Race scombina tutto

0
L'introduzione della Sprint Race partire dal 2023 scombina i piani della MotoGP: il weekend di gara sarà scandito da nuovi orari. Neanche è arrivata...
Test WorldSBK Portimao 2023-min

Test WorldSBK 2023 Portimao. Bautista Re della pista

0
Questa settimana si sono svolti 2 giorni di test del WorldSBK 2023 a Portimao. Alvaro Bautista chiude in testa con il record della pista....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.