lunedì, Maggio 16, 2022
HomeMarchiHondaMotoGP 2017, GP delle Americhe. Marquez, Viñales o Rossi? - Orari TV

MotoGP 2017, GP delle Americhe. Marquez, Viñales o Rossi? – Orari TV

MotoGP 2017, GP delle Americhe. Il circus della MotoGP sbarca negli Stati Uniti per il terzo appuntamento stagionale, con il Red Bull Grand Prix of the Americas. Alla consueta conferenza stampa si sono presentati i protagonisti di questi primi GP: Maverick Viñales, con il compagno di squadra Valentino Rossi, Cal Crutchlow e Marc Marquez.
Il pilota ufficiale Honda HRC MotoGP, dopo un avvio di campionato non del tutto positivo, sul tracciato americano dove ha sempre dominato potrebbe avere la possibilità di tornare nuovamente tra i primi per la lotta al podio. Non sono mancati sia Alvaro Bautista e Johann Zarco, protagonisti di un buon avvio di stagione .

Il primo a prendere parola alla conferenza stampa è stato Viñales:

“Credo che questo sia un buon tracciato per la MotoGP. Sarà importante lavorare bene. L’anno scorso non ho fatto una bella gara e quest’anno ho un unico obiettivo, vincere o provarci. Anche un secondo posto può essere un buon finale, venti punti sono una bella spinta per il campionato e sono pronto a dare il massimo su una pista dove l’importante è avere un’ottima frenata e ripartenza; fondamentale sarà poi il buon comportamento delle gomme”.

Un Rossi preoccupato commenta:

“I test invernali non sono stati fantastici e nelle libere abbiamo sempre sofferto. Ma le gare sono andate bene e abbiamo capito molte cose. Questa pista è impegnativa, per le gomme e per le moto in generale e Marquez qui è forte ma noi resteremo concentrati. All’inizio della stagione è stato importante guadagnare punti in vista del ritorno in Europa, su tracciati che mi piacciono di più. Mi aspetto delle difficoltà iniziali ma, alla fine, di essere competitivo per la domenica di gara”.

Marc Marquez motivato a far bene commenta così il suo obiettivo per il weekend di gara:

“Non è stato il mio miglior inizio ma va bene. Questo è il circuito migliore dove cambiare le cose ed essere molto più competitivi. Tenteremo di far bene, in Argentina sono caduto ma sentivo delle belle sensazioni. Il mio obiettivo è conquistare il primo podio. Lavoreremo da subito per cercare il miglior set up, fondamentale qui”.

Sul connazionale Viñales e rivale in pista commenta:

“Maverick è forte, sarà dura tenterò di fermarlo su questa pista”.

A concludere la conferenza stampa il rookie Zarco, dominatore delle prime fasi di gara a Losail:

“È stato un buon inizio, caratterizzato dalle migliori sensazioni. L’Argentina è stato il primo vero fine settimana di classe regina per me e nella prima parte di gara ho potuto lottare con i migliori. Mi sentivo bene. Seppur con qualche difficoltà sul passo, ma in generale credo di essere competitivo. Il mio target qui è portare la moto al massimo e raggiungere il miglior risultato”.

Tutti gli orari TV per seguire la MotoGP in diretta e in differita.
Fonte sito motogp.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Guarda anche

Suzuki nuovi progetti 2023

Suzuki accantona la MotoGP per nuovi progetti nel 2023

0
Come ben sappiamo, Suzuki non parteciperà alla MotoGP nel 2023 e si dedicherà a nuovi progetti per la clientela stradale. Decisione saggia? Quali saranno i...
Mir Rins MotoGP Le Mans 2022

Mir e Rins MotoGP Le Mans 2022: 2 errori casuali?

0
Mir e Rins cadono entrambi nella gara di MotoGP 2022 a Le Mans. Il fatto che Suzuki abbia inaspettatamente annunciato il ritiro a fine...
Bagnaia MotoGP Le Mans 2022

Bagnaia MotoGP Le Mans 2022: non si va a cadere così!

0
Pecco Bagnaia cade nella gara di MotoGP Le Mans 2022 e probabilmente dice addio alle speranze iridate. Un errore davvero fatale, considerata l'agguerrita concorrenza....

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato ogni settimana su tutte le ultime news.